Sport / Kart

Commenta Stampa

Challenge Prodriver III° Coppa Sorrentino


Challenge Prodriver III° Coppa Sorrentino
14/05/2012, 16:05

25 piloti hanno animato la III Coppa Sorrentino 2012, side event del Campionato Italiano Karting che si è disputato sulla pista di Sarno, al Circuito Internazionale Napoli. La griglia, che include sia il gruppo AM che il PRO ha iniziato nella giornata di sabato le attività con la disputa delle prove di qualificazione utili al fine di stabilire l’ordine di partenza in gara 1. La prima fila è risultata formata da V. Galasso (Rk/Tm – PRO) con 1.05.796 in pole position e da I. Onice (Crg/Tm - PRO) con 1.05.821. Gara 1 – Onice parte benissimo prendendo il comando mentre primo colpo di scena dopo pochi giri con M. Covino che dalle prime posizioni è costretto ad abbandonare la gara. Di Costanzo, sale in cattedra, rivoluziona il podio e si piazza primo. Lo seguono il poleman Galasso ed in terza posizione un positivissimo Onice. Più dietro, Randazzo, confermando l’ottimo andamento stagionale divide in due il gruppo ed è settimo. Di Fuccia, tenta di insidiare la terza piazza percorrendo gran parte della gara nello scarico di Onice il quale come i suoi compagni di podio, alla fine dei dodici giri conservano la posizione. Vince gara 1 V. Di Costanzo (Crg/Tm). 1) Di Costanzo – 12 giri; 2) Galasso a 0.427; 3) Onice a 0.783; 4) Di Fuccia a 1.217; 5) Santone a 4.049; 6) Vannucci 9.456 Gara 2 - Partenza drammatica in gara 2 con Claudio Miceli sfortunato protagonista di una carambola allo start, in accelerazione proprio sul rettilineo di partenza. Gara sospesa e Circuito ammutolito. Corsa subito neutralizzata per permettere i tempestivi soccorsi. Si riforma la griglia purtroppo ampiamente rimaneggiata a causa dell’incidente. Resta la pole di Di Costanzo per la ripetizione della gara 2. A Miceli i migliori auguri di pronta guarigione da parte del Circuito Internazionale Napoli e da tutti gli spettatori della giornata. Di Costanzo parte mantenendo la vetta ma Galasso lo tallona a pochi decimi di secondo. Dopo un ulteriore intervento del Direttore di gara, la corsa sembra riprendere la sua normalità di gara. Si inserisce anche Onice fra i due in vetta a formare un terzetto di pretendenti alla vittoria. Onice, guadagna una posizione sorpassando Galasso per il secondo posto mentre si segnala Lonardo autore di una bella scalata che lo porta al quinto posto provvisorio in lotta con Izzo. Dodici giri interi con un terzetto in vetta ma è Di Costanzo che conserva la posizione assicurandosi la vittoria anche in questa gara. 1) Di Costanzo – 12 giri; 2) Onice a 0.092; 3) Galasso a 0.521; 4) Vannucci a 4.689; 5) Izzo a 6.605; 6) Lonardo a 7.747 Gara 3 – Con il “solito” terzetto sugli scudi capitanato dall’eccezionale Di Costanzo, seguito da Galasso e da Izzo. Davvero positiva questa ultima gara per il quarto arrivato, Antonio Casolare, e lavoro sprecato per un positivissimo Onice che bersagliato dalla sfortuna ha concluso gara 3 in 12 posizione. 1) Di Costanzo – 12 giri; 2) Galasso a 0.494; 3) Izzo a 3.116; 4) Casolare a 7.849; 5) Di Fuccia a 12.537; 6) De Falco a 16.785

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©