Sport / Vari

Commenta Stampa

CHAMPION LEAGUE: LA FIORENTINA TRAVOLTA DAL BAYERN, 0-3


CHAMPION LEAGUE: LA FIORENTINA TRAVOLTA DAL BAYERN, 0-3
22/10/2008, 09:10

La Fiorentina va a Monaco, contro il Bayern dell'ex Luca Toni, ma è una squadra svagata, in attacco come in difesa. Iniziano subito bene i tedeschi che già al 4' vanno in gol: Klose (nella foto), marcato debolmente da Vargas e senza altre opposizioni, supera Frey con un tocco morbido. La Fiorentina si getta all'attacco col suo tridente formato da Mutu, Gilardino e Santana, ma non riesce quasi mai a centrare lospecchio della porta sbagliando l'impossibile con Mutu, Kutzmanovic e soprattutto con Felipe, che riesce a tirare addosso al portiere da favorevolissima occasione. Ma anche la difesa fa acqua a tutte le parti, a cominciare da Vargas, che al 25' si fa sfuggire Schweinsteiger, che entra in area e batte Frey per la seconda volta. A questo punto il Bayern comincia a giocare in maniera più attendista, con la Fiorentina gettata all'attacco, ma con scarsa pericolosità.

Nella ripresa il copione non cambia, con i tedeschi impegnati a rallentare il gico per poi partire in contropiede e la Fiorentina riversata all'attacco, per il festival del "gol sbagliato". Prandelli prova ad ottenere qualcosa inserendo Jovetic al posto di Santana, Ma è Frey il più impegnato, con un intervento incredibile su colpo di testa di Demichelis al 23' e poi con una uscita su Klose, lasciato ancora troppo solo, un minuto dopo. Ma la stanchezza comincia ad affiorare nelle gambe dei viola, che diventano sempre meno incisivi. E all'ultimo minuto, Ze Roberto sigla il 3-0 per il Bayern con un tiro dalla lunetta dell'area di rigore che si insacca imprendebile nel sette, alle spalle di Frey.

Ora la Fiorentina ha complicato nonpoco il suo cammino nel girone, anche se può ancora farcela. Ma certamente non giocando così, soprattutto nel ritorno al Franchi del prossimo 5 novembre.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©