Sport / Calcio

Commenta Stampa

Champions: Chelsea-Juventus 1-0


Champions: Chelsea-Juventus 1-0
26/02/2009, 08:02

Torna a mani vuote, la Juventus, da Londra, ma con la possibilità comunque di capovolgere il risultato al ritorno, dato che il Chelsea non si è dimostrato irresistibile.
Inizia la partita ed il Chelsea è subito pericoloso con Kalou, che al 4' tira su Buffon, che para a terra. Sul capovolgimento di fronte, contropiede dei bianconeri tre contro tre, ma Camoranesi sbaglia il lancio per Del Piero e l'azione sfuma. Al 7' ancora gli inglesi all'attacco: Kalou sfrutta un errore di Chiellini e crossa per Drogba; respinta sui piedi di Ballack che non sfrutta l'occasione. All'8' ancora il Chelsea: Bosingwa scende sulla fascia, crossa per Drogba che colpisce di testa sul primo palo, ma la palla esce. Tanta pressione viene concretizzata al12': su lancio in verticale di Kalou, Drogba - tenuto in gioco da Chiellini - va verso la porta e brucia Buffon sull'uscita. E' 1-0. Il gol non sazia l'ivoriano, che al 16' tenta il bis di testa su angolo di Lampard, ma la palla è fuori. Pian piano la Juve cerca di riprendere in mano la partita e al 20' scambio tra Amauri e Tiago, con quest'ultimo che passa a Del Piero. Tiro del capitano, ma Cech non si fa sorprendere. Due minuti dopo, tiro da fuori di Camoranesi su assist di Molinaro, che viene deviato in angolo. Contrattacco degli inglesi al 33' con una bella azione di Kalou sulla sinistra che passa al centro, ma Terry spreca tutto con una conclusione debole. Al 42' Nevdev passa a Molinaro, che sbaglia il cross; il pallone torna al ceco che tira, ma non sorprende Cech.
Il secondo tempo inizia senza cambiamenti nelle squadre, ma la Juve parte all'attacco e dopo due minuti Camoranesi serve Del Piero che tira; il portiere inglese non si fa sorprendere. Pericoloso il Chelsea al 5': nuovo cross di Bosingwa, arriva per primo Drogba che di testa manda fuori di un soffio. Al 7' Camoranesi è costretto ad uscire per un problema muscolare; al suo posto Marchionni. Al 14' punizione di Del Piero, su cui Cech esce in maniera maldestra; ma riesce poi a rimediare sul tentativo di Amauri. Un minuto dopo, scontro tra Chiellini e Tiago, con il portoghese che subisce una forte botta alla mandibola; e così al 17' viene sostituito da Marchisio. Al 22' chiamata dubbia di fuorigioco su Kalou lanciato da Bosingwa; la Juve respira. Al 25' cross di Marchisio per Amauri; stacco dell'attaccante brasiliano, ma Cech non si fa sorprendere.A questo punto la stanchezza comincia a farsi sentire e aumentano gli errori da entrambe le parti, con fasi del gioco spesso confuse. Al 39' altra chiamata dubbia in area della Juventus, per un contatto tra Chiellini e Drogba che l'arbitro giudica regolare. Anche l'ingresso di Trezeguet negli ultimi minuti non produce effetti e la partita sembra scivolare verso la fine tranquillamente. Ma è nel recupero che gli inglesi dusano freddo: prima, al 2' minuto di recupero, quando un colpo di testa di Chiellini viene intercettato da Alex. Un minuto dopo, Nevdev prova il tiro, che viene deviato ed esce sfiorando il palo. E' l'ultima emozione, prima del triplice fischio che lascia comunque aperte tutte le possibilità per il ritorno

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©