Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Parlano i centrocampisti azzurri

Champions, Hamsik: "Gunners devastanti, difficile rimontare"


Champions, Hamsik: 'Gunners devastanti, difficile rimontare'
02/10/2013, 09:42

A centrocampo non c'è stata partita. Inler, Behrami e Hamsik hanno perso in maniera netta il confronto con Arteta, Flamini e, sopratutto, con uno scatenato Ramsey.
Meriti dei Gunners e demeriti degli azzurri si sono uniti dando vita ad un'analisi del match che non lascia scampo: gli inglesi hanno dominato in lungo e in largo, le reti incassate sono state due solo perché sul due a zero gli uomini di Wenger hanno controllato la gara senza correre troppi rischi.
Per Gokhan Inler l'errore maggiore è stato nell'approccio alla gara: "Forse nell'avvio di gara ci voleva maggiore attenzione da parte nostra, però contro l’Arsenal così in forma è difficile giocare. Nella ripresa ci abbiamo provato di più, però loro sono stati bravi fino alla fine. Hanno corso tantissimo ed era difficilissimo controllare i loro movimenti.
Il capitano della serata, uno spento ed insufficiente Marek Hamsik, cerca di trovare il lato positivo di questa brutta sconfitta (per il gioco, non per il punteggio): "All'inizio sono stati devastanti, poi è diventato difficile rimontare. Certamente queste partite servono da esempio perché in campo internazionale non si può regalare nulla. Dobbiamo imparare da queste sfide per accumulare esperienza. Sicuramente l'assenza di Higuain ha avuto un suo peso importante, ma tutta la squadra deve esprimersi meglio di come abbiamo fatto stasera"
Anche Valon Behrami, che nonostante la voglia e l'aggressività non è riuscito ad essere il mastino che siamo abituati a vedere, condivide le idee dei compagni di reparto : "L'Arsenal ci ha imposto un ritmo altissimo e ci ha anche cotretti a sbagliare. Certamente la partita di stasera ci farà riflettere ma, non certo scoraggiare".

Commenta Stampa
di Elisa Manacorda
Riproduzione riservata ©