Sport / Calcio

Commenta Stampa

Zenit virtualmente eliminato

Champions League: Borussia a valanga, United disastroso


Champions League: Borussia a valanga, United disastroso
26/02/2014, 11:58

Penultimo atto dell'andata degli ottavi di Champions League: due, come sempre, le gare in programma ieri.

Alle 18 sono scesi in campo lo Zenit San Pietroburgo di Luciano Spalletti e il Borussia Dortmund: i tedeschi, con una prestazione fantastica, si sono imposti per 4-2 mettendo una seria ipoteca sul passaggio ai quarti di finale. Il Borussia passa subito in vantaggio: tra il 4' e il 5' del primo tempo vanno in gol con Mkhitaryan e Reus approfittando degli svarioni della difesa russa. I russi vanno a segno con Shatov a inizio ripresa ma dopo poco Lewandowski firma l'1-3.Tra il 69' e il 71'arrivano le reti di Hulk e la seconda rete dell'attaccante polacco che chiude la partita.

Brutta sconfitta per il Manchester United che cade in casa dell'Olympiacos: i greci dominano per tutto il match, passano con un tocco del Chori Dominguez e raddoppiano con Campbell. Per i Red Devils la stagione è quasi fallimentare: se tra tre settimane all'Old Trafford non dovesse arrivare una clamorosa rimonta, la panchina di Moyes potrebbe saltare.

Commenta Stampa
di Elisa Manacorda
Riproduzione riservata ©