Sport / Vari

Commenta Stampa

CHAMPIONS LEAGUE: FIORENTINA RAGGIUNTA SUL PARI A LIONE


CHAMPIONS LEAGUE: FIORENTINA RAGGIUNTA SUL PARI A LIONE
18/09/2008, 08:09

Esito sfortunato per la Fiorentina, nella prima partita di Champions League di quest'anno, sul campo del Lione. La squadra francese inizia la partita all'attacco, facendo prendere ai viola numerosi spaventi, con i suoi giocatori più offensivi, a cominciare da Benzema. Ma è Bodmer che colpisce la traversa, in rovesciata su azione conseguente a calcio d'angolo. All'11 però la Fiorentina riparte in contropiede: Montolivo innesca Felipe, che apre sulla fascia a Zauri. Cross al centro e colpo di testa in tuffo di Gilardino che segna l'1-0. Il gol dà energia ai viola, che continuano a colpire di rimessa: Almiron centra l'incrocio dei pali con un tiro dalla distanza; Mutu costringe il portiere francese a fare miracoli per evitare che un errore di Boumsong dia il radoppio agli avversari. Ma nulla può al 42', quando Mutu scende sulla destra e centra per Gilardino che festeggia la sua personale doppietta.

Si va al riposo, e dopo l'intervallo la musica non cambia. Il Lione continua a venire avanti a testa bassa, per recuperare, mentre la Fiorentina attende e cerca di ripartire in velocità. E Frey deve fare miracoli, per fermare gli assalti dei francesi. Al 28' la svolta. Zauri si fa male in un contrasto di gioco e, mentre è a terra, i francesi imbastiscono una azione, con Benzema che smarca Piquionne, che segna. I viola protestano, mentre Zauri viene sostituito per l'infortunio subito, ma l'arbitro convalida il gol. A questo punto il Lione ritrova tutte le sue energie e stringe d'assedio la porta viola, che capitola a 3' dalla fine, quando Benzema trova il varco giusto e porta il risultato sul 2-2.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©