Sport / Calcio

Commenta Stampa

Bianconeri e Merengues dallo 0-1 contro Chelsea e Liverpool

Champions League, Juve e Real a caccia dell'impresa


Champions League, Juve e Real a caccia dell'impresa
10/03/2009, 16:03

Quattro le partite di oggi valide per il ritorno degli ottavi di finale di Champions League.
La Juventus, in casa contro il Chelsea, "tirerà fuori anche più del massimo" per ribaltare il risultato dell’andata (gli inglesi, due settimane fa, si sono imposti 1-0). Lo ha detto il tecnico Claudio Ranieri fiducioso nelle capacità dei suoi giocatori.
La Juventus non perde in casa da cinque anni - 16 partite - nella prestigiosa competizione europea. L’ultima sconfitta in casa del Deportivo La Coruña.
Da quando siede in panchina Guus Hiddink, il Chelsea ha vinto sei partite su sei. L’allenatore dei Blues è sicuro che la sua squadra saprà difendere l’1-0 dell’andata e può essere contento di aver finalmente ritrovato Michael Essien, Ricardo Carvalho e anche Nicolas Anelka.
Il Liverpool di Rafael Benítez, dopo aver vinto il match d’andata in casa del Real Madrid, non resterà a guardare. Non sarà facile però resistere agli assalti spagnoli vogliosi di ribaltare il risultato.
Il tecnico Juande Ramos potrà contare sulla rosa al completo, Gago infatti ha recuperato.
Il Liverpool non potrà schierare Yossi Benayoun, autore del gol-partita all’andata e attende risposte positive riguardo alle condizioni di Fernando Torres e del terzino Álvaro Arbeloa. Non sarà invece della partita l’esterno Albert Riera, squalificato.
Ad Atene andrà in scena la sfida tra i greci del Panathinaikos e gli spagnoli del Villareal. In Spagna finì 1-1. Henk Ten Cate, tecnico dei greci, confida nell'appoggio della tifoseria per superare il Villarreal e accedere ai quarti di finale di UEFA Champions League.
Poche possibilità invece per i portoghesi dello Sporting Lisbona dopo lo 0-5 subito in casa contro il Bayern Monaco. I tifosi lusitani chiedono una prova d’orgoglio.
Il Bayern è ancora imbattuto in Europa e davanti al proprio pubblico vuole confermare la propria candidatura a pretendente dell’ambita coppa.

Commenta Stampa
di Igor Milanese
Riproduzione riservata ©