Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LA DICHIARAZIONE

Che onore giocare col Pocho nello stadio di Diego


Che onore giocare col Pocho nello stadio di Diego
16/07/2010, 11:07

E' un Edinson Cavani al settimo cielo quello a cui viene comunicata la notizia dell'acquisto imminente del Napoli. L'attaccante di Salto è in vacanza nella sua Uruguay e ci resterà ancora per due settimane circa. Giorni di riposo meritato dopo un Mondiale da protagonista con la Celeste, in cui ha raggiunto l'obiettivo insperato della finalina intercontinentale. Il gol, la sconfitta, ed il ritorno a casa da eroe. Anche l'onoreficenza, per lui, da parte del presidente Josè Mujica, e l'affetto dei connazionali. Ma le sorprese non sono finite lì. Dall'altra parte del Mondo, in Italia, Zamparini e De Laurentiis si accordavano sul suo passaggio all'ombra del Vesuvio. E lui, venuto a sapere della notizia, si è lasciato andare: "Che onore giocare con il Pocho nello stadio dove ha giocato Maradona. Spero sia tutto vero. So che il mio procuratore sta parlando con il Napoli ma non ha ancora raggiunto un accordo. Resto in attesa di notizie". Il suo procuratore in realtà sono due. Pierpaolo Triulzi e Claudio Anellucci, che in queste ore sono a colloquio con Riccardo Bigon per accordarsi sull'ingaggio del giocatore. Da limare ci sono quel milione e otto di stipendio e i diritti d'immagine. Ma al sorriso di Cavani, pare che argomenti del genere siano di secondo piano

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©