Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

IL RAMMARICO

"Chiedo scusa all'Italia"


'Chiedo scusa all'Italia'
24/06/2010, 19:06

Ha ancora gli occhi lucidi Fabio Quagliarella ai microfoni di Rai sport nel post partita. "Sono stato chiamato in causa e ho cercato di dare il massimo, mi spiace solo che non sia servito a niente. Il mondiale è il sogno di ogni calciatore, il sogno di una vita, uscire così fa molto male. La colpa però non è tutta del mister, in campo ci andiamo noi giocatori, non lui. Se non respingevano il mio tiro sulla linea adesso forse stavamo parlando di un'altra partita. In ogni caso non possiamo attaccarci agli episodi. Alla terza partita il tempo scorre veloce, diventi nervoso e le cose ti vanno male. Chiedo scusa all'Italia, ai tifosi e a tutti quelli che ci hanno creduto insieme a noi."
Molti dicono che forse doveva giocare prima. "Sono stato al mio posto, sapevo che davanti a me c'erano grandi campioni. Io dovevo farmi trovare pronto perchè poi è troppo facile parlare quando non si è giocato."
Infine, cosa ha detto ad Hamsik a fine partita. "Lui, giustamente, era molto contento. Gli ho detto di tornare a Napoli quanto più tardi è possibile."

Commenta Stampa
di Marco Marino
Riproduzione riservata ©