Sport / Calcio

Commenta Stampa

Il difensore è contrario allo sciopero indetto dall’Aic

Chiellini: "Mi auguro che le parti si accordino"


Chiellini: 'Mi auguro che le parti si accordino'
01/12/2010, 17:12

MILANO – Tra i calciatori italiani contrari allo sciopero proclamato per 11 ed il 12 dicembre, dall’Associazione italiana calciatori, figura anche il nome del difensore della Juve, Giorgio Chiellini. "Come appassionato di sport e di calcio, e come calciatore, mi auguro che si trovino altri strumenti con il buon senso di entrambe le parti per proseguire il confronto sul rinnovo del contratto collettivo. La passione dei tifosi è la base di questo sport e mi auguro che le parti si accordino evitando di bloccare il campionato".
Sul tema caldo di questi giorni è intervenuto anche l’atalantino, Cristiano Doni. "Lo sciopero non era necessario, è un fallimento per tutti. Noi calciatori passiamo per il male del calcio. Ovviamente devo essere sincero e dico che non c’era bisogno di proclamare lo sciopero ma ci sono diritti che dobbiamo far valere".

Commenta Stampa
di Dario Palladino
Riproduzione riservata ©