Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Chievo-Napoli 2-4, le pagelle. Hamsik il migliore


Chievo-Napoli 2-4, le pagelle. Hamsik il migliore
01/09/2013, 15:29

Pepe REINA 5,5: Non si intende sul primo gol con i compagni, lasciando liberissimo Paloschi di colpire. Anche sul secondo gol non è certo eccellente.

Christian MAGGIO 6: Non certo nella sua giornata migliore, ma comunque dalla sua parte ci sono pochi pericoli in tutta la partita.

Raúl ALBIOL 6: Dei due centrali è quello che fa meglio, anche se dietro, soprattutto nel primo tempo, la difesa non mostra di essere una fortezza inespugnabile. Comunque è arrivato da poco e può fare certamente meglio.

Miguel Ángel BRITOS 5: Il primo gol è una sua disattenzione, e nel resto del match non migliora di tanto la sua partita. I dubbi sulla difesa del Napoli aumentano dopo la prestazione odierna. Davanti la squadra c'è e fa paura, dietro invece no.

Juan Camilo ZUNIGA 6,5: Partita dai due volti. Primo tempo un po' sottotono, e in tanti si chiedono se le continue chiacchiere sul suo rinnovo del contratto lo stanno destabilizzando. Nel secondo tempo invece sale notevolmente di tono, scatenando il panico dalle sue parti. Il Napoli se lo deve tenere stretto, non ce ne sono tanti in giro come lui.

Gökhan INLER 6,5: Anche lui come Zuniga. Parte male, non riuscendo a trovare la sua posizione in mezzo al campo. Nel secondo tempo un'altra partita. E' lui a suonare la sveglia ai suoi, domina in mezzo al campo, crea tantissimi grattacapi alla difesa avversaria con tanti tiri dalla distanza.

Valon BEHRAMI 5,5: Non una grande partita per lui. Sottotono quest'oggi, perde pure diversi palloni, niente a che vedere con le uscite precedenti. (Dal 65' DZEMAILI 6: entra in campo dopo il vantaggio con lo scopo di mettere ordine a centrocampo. Riesce in pieno nel suo scopo).

Lorenzo INSIGNE 7: Insieme ad Higuain aveva tutti gli occhi puntati. Viene scelto un po' a sorpresa rispetto a Pandev, e lui ripaga in toto la fiducia concessa. Sulla sinistra crea sempre pericoli e poi il triangolo con Higuain nel quarto gol è una perla. Bene così, speriamo possa avere tanto spazio in questa stagione, la Nazionale ne guadagnerebbe e non poco.

Marek HAMSIK 8: Che dire: siamo di fronte ormai ad un centrocampista di caratura mondiale. Forse la cessione di Cavani gli ha messo addosso ancora più pressione, ma sotto pressione dà il meglio. Seconda doppietta consecutiva, è sempre al posto giusto al momento giusto, in forma stratosferica. (Dal 75' PANDEV s.v: doveva giocare titolare, ma gli viene preferito Insigne. Alla luce della prestazione di Lorenzo, la scelta è stata azzeccata.

José María CALLEJON 6,5: Due gol in due partite, bravissimo nell'inserimento. L'intesa con Higuain c'è e può ancora migliorare. Si spegne un po' alla distanza.

Gonzalo HIGUAIN 7: In questa settimana si è parlato solo di lui e di quel maledetto scoglio, ora si parlerà solo di lui e della sua superba prestazione. Anche quando non tocca il pallone è sempre pericoloso. Tanta intensità, tanta voglia, un campione al servizio della squadra di Benitez. (Dal 84' ARMERO s.v.)

Rafa BENITEZ 7: Sceglie Insigne a Pandev e la mossa è azzeccata. La squadra c'è, gli attaccanti fanno paura e a centrocampo, soprattutto nel secondo tempo si muovono benissimo. Vediamo se dietro le cose invece cambieranno: sceglie ancora di mettere Cannavaro in panchina, e la coppia Albiol- Britos in campo. I due non convincono appieno, con questi lo scudetto non si vince.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©