Sport / Calcio

Commenta Stampa

Periodo buio per i rossoneri

Ciani risponde a Kakà: tra Milan e Lazio è 1-1

Allegri si difende: "E' un momentaccio"

Allegri incita Kakà a bordo campo
Allegri incita Kakà a bordo campo
31/10/2013, 10:39

MILANO - Dubbi non ce ne sono: il Milan è in crisi. Ieri sera a San Siro la Lazio ha strappato un punto ai rossoneri, che vedono sempre più lontane Roma, Napoli e Juventus. La magra consolazione del gol di Kakà non è ovviamente sufficiente a colmare i vuoti di rabbia e delusione dei tifosi all'uscita dello stadio Meazza. Il brasiliano è tornato al gol dopo quattro anni e lo ha fatto alla sua maniera; il Milan, però,nel complesso non è riuscito a gestire il vantaggio - come spesso è accaduto - ed è andato in bambola permettendo alla squadra di Petkovic di raggiungere il pari. I biancocelesti, dal canto loro, non riescono a dare continuità alle vittorie. Se Klose avesse buttato dentro quel pallone, il discorso cambierebbe - è ovvio - ma i problemi dei romani non sono da sottovalutare; anche per loro la classifica non sorride affatto.
A fine gara i fischi del pubblico rossonero sono assordanti. Quel che più interessa, però, per adesso è la panchina di Massimiliano Allegri, che diventa bollente giornata dopo giornata. Il tecnico vede il bicchiere mezzo pieno: "E' un momentaccio, visto che alla prima distrazione prendiamo gol. Oggi abbiamo fatto un ottimo primo tempo, e loro sono stati pericolosi solo con un rimpallo prima di punirci su un colpo di testa. L'unica cosa che rimprovero ai miei ragazzi è che sull'1 a 1 abbiamo concesso troppi contropiedi alla Lazio. C'e' da continuare con queste prestazioni, soprattutto dal punto di vista difensivo, migliorando anche l'unico errore che facciamo in 90'. Se ne esce lavorando, riacquistando fiducia, tornando alla vittoria, non abbattendosi, facendo il massimo per ottenere il massimo. Giocando cosi' faremo risultati".
Ai microfoni è intervenuto anche Kakà: "Voglio giocare il Mondiale nel mio Paese e per questo il Milan mi può aiutare. Io mi impegno sempre - le parole del brasiliano a Sky - Non so se posso tornare quello di 8 anni fa ma posso dire che mi sto impegnando tanto. Tutti dicono che io sto dando tanto al Milan ma anche il Milan sta facendo tanto per me e per aiutarmi a giocare il Mondiale". 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©