Sport / Vari

Commenta Stampa

Senza impegni formali danno d'immagine per Roma 2020

Ciclismo: comitato mondiali 2013,da Governo nessuna certezza


Ciclismo: comitato mondiali 2013,da Governo nessuna certezza
27/07/2011, 19:07

FIRENZE - Il Comitato istituzionale per i Mondiali di ciclismo 2013 «esprime viva preoccupazione per la perdurante assenza di certezze da parte delle autorità del Governo in merito agli impegni, assunti fino ad ora, sulla disponibilità delle risorse necessarie». È quanto si legge in una nota della Regione Toscana, dove si annuncia che il comitato si è riunito oggi a Firenze per verificare i tempi di attuazione del programma delle opere infrastrutturali indispensabili allo svolgimento dei mondiali. «Il Comitato ha preso atto - si legge - che ad oggi gli unici impegni formali, ovvero con atti approvati, sono stati assunti dalla Regione e dagli enti locali interessati, nonostante si tratti di un evento di valore internazionale che chiama in causa tutta l'Italia e dunque le istituzioni che la rappresentano nei confronti della comunità internazionale. Il Comitato sottolinea che, qualora entro l'autunno gli impegni di Governo non si traducessero in atti formali, ne conseguirebbe un danno irreparabile all'immagine dell'Italia, anche in riferimento alla candidatura per ospitare le Olimpiadi del 2020». L'organismo istituzionale chiede quindi che sia convocato il tavolo annunciato dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega allo sport Rocco Crimi per la fine di luglio.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©