Sport / Calcio

Commenta Stampa

Cigarini:"Non rinnego Napoli, ci tornerei"


Cigarini:'Non rinnego Napoli, ci tornerei'
17/12/2010, 16:12

Luca Cigarini, ex centrocampista del Napoli, attualmente al Siviglia, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Tuttomercatoweb.com:

 
Cigarini, come procede la sua esperienza in Spagna?
"Bene, tutto sommato abbastanza bene. Fino a giugno credo proprio di rimanere in Spagna, poi, siccome qui sono in prestito, tornerò al Napoli e poi vedremo cosa fare. Voglio fare quest'anno a Siviglia, poi vedremo cosa accadrà". 

Però non sta giocando molto.
"Ultimamente sono mezzo infortunato, poi abbiamo molte partite, si gioca ogni tre giorni e quindi un po' di turnover ci può stare". 

La accostano al Brescia in vista di gennaio.
"Non ho avuto alcun contatto con il Brescia, è un'ipotesi che non ho preso in considerazione. Il mio procuratore non me ne ha parlato".

Accetterebbe Brescia, visti i suoi trascorsi felici all'Atalanta?
"(sorride,ndr). Ci sono tante cose da prendere in considerazione. All'Atalanta sono stato molto bene, so che c'è una forte rivalità e quindi sono spiazzato anche sotto questo aspetto (sorride,ndr)"

E al Napoli, a giugno, ci tornerebbe per restare?
"Non lo escludo perché a Napoli sono stato benissimo con i compagni, con la società e con la piazza. Ho dovuto cambiare squadra, però non rinnego la mia esperienza di Napoli, dovessi tornare sarebbe un piacere".

Continua a seguire il campionato italiano?
"Si, certo. In Italia ho tanti amici".

La sua ex squadra è la sorpresa del campionato, per adesso. Se l'aspettava?
"Vivendo lo spogliatoio l'anno scorso, si capiva che c'erano già grandi ambizioni. Non mi aspettavo che facessero così bene, però le potenzialità ci sono tutte. Lottando su due fronti però è difficile mantenere lo stesso standard di rendimento. Faccio grandi complimenti ai miei ex compagni".

Il Milan sembra scatenato.
"Già era forte di suo, poi quest'anno ha fatto due-tre acquisti straordinari. Il Milan per quello che sta facendo merita il primo posto e ha tutte le potenzialità per arrivare fino in fondo".

Chi l'ha delusa fin adesso?
"L'Inter ma ha tanti infortunati e comunque ripetere gli standard dell'anno scorso era difficile".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©