Sport / Vari

Commenta Stampa

Circolo Italia, un anno di sport tra remo e vela


Circolo Italia, un anno di sport tra remo e vela
20/04/2011, 17:04

Napoli - Al Circolo del Remo e della Vela Italia, è stata presentata questa mattina la stagione di eventi dal neo rieletto Roberto Mottola di Amato. Il 24.mo presidente del sodalizio di S. Lucia, al suo terzo mandato, ha voluto al suo fianco, in conferenza stampai due atleti del Circolo più rappresentativi: Camilla Marino per la vela, attualmente terza atleta italiana nella classifica mondiale femminile di match race e Leopoldo Sansone stella del canottaggio internazionale. Per la prima volta al circolo rossoblu gli atleti diventano i protagonisti assoluti e parlano dell’importanza dello sport e delle leve giovanili e si offrono come “guide” per i giovanissimi che intendono affrontare le due discipline marine che è più facile praticare nella città di Napoli.

Il primo importante appuntamento organizzato dal sodalizio di Santa Lucia è la “Coppa Lysistrata”, 102.ma edizione della storica regata di canottaggio, in programma domenica 1 maggio. Il Circolo Italia dovrà difendere il Trofeo che campeggia nella bacheca del Circolo da tre anni.

Il mese di maggio è anche il mese della vela e della storica “ 57a Regata dei Tre Golfi” che partirà, come da tradizione a mezzanotte dal Castel dell’Ovo, venerdì 13 maggio dopo il pranzo in onore dei regatanti sulle terrazze del Circolo.

Molte delle imbarcazioni che saranno al via, giungeranno nel Golfo di Napoli dopo aver partecipato alla regata della “Coppa 41° Parallelo” organizzata dal Reale Circolo Canottieri Tevere Remo e dal Circolo del Remo e della Vela Italia, con partenza da Anzio il 7 maggio ed arrivo a Napoli domenica 8.

Le imbarcazioni si trasferiranno ad Ischia dopo la “57a Regata dei Tre Golfi”, che prevede un percorso di circa 170 miglia nei Golfi di Napoli Salerno e Gaeta. A Lacco Ameno, infatti, per il secondo anno consecutivo, si disputeranno le regate sulle boe e costiere della “Settimana dei Tre Golfi”, dal 19 al 22 maggio, valevoli anche come Campionato Nazionale del Tirreno 2011 e selezione al Campionato Nazionale di Vela di Altura.

Al termine della “Settimana” si consegnerà il “Trofeo FAI – Baia di Ieranto”, quest’anno in occasione della “Settimana dei Tre Golfi”, il Circolo Italia diventa “sponsor” di una lodevole iniziativa a favore del Fondo Ambiente Italiano, che da 35 anni promuove la cultura del rispetto della natura, dell'arte, della storia e delle tradizioni d'Italia e tutela un patrimonio che è parte fondamentale delle nostre radici e della nostra identità. La Regata dei Tre Golfi è dunque quest'anno a favore del FAI al fine di raccogliere iscrizioni e contributi per il sostegno della Fondazione, in particolare per la valorizzazione della Baia di Ieranto, proprietà del FAI, luogo di bellezza incontaminata.

A giugno si aprirà la stagione dei Match Race. Il Circolo Italia ha, infatti, da poco sottoscritto un protocollo d’intesa col Comitato V Zona della Federazione Italiana Vela nel quale viene identificato come centro zonale di Match Racing con particolare attenzione ai ragazzi dai 14 ai 18 anni.

Il Circolo metterà a disposizione le sue imbarcazioni tipo J 22 per dei raduni organizzati dalla Federazione, il primo dei quali si è svolto nello scorso mese di marzo.

Dal 10 al 12 giugno è in programma il terzo stage, organizzato quest’anno dall’Italia e riservato ai soci del sodalizio e ai Circoli “gemellati” che parteciperanno anche a due importanti eventi successivi, il “2° Summer Interclub Race” dal 23 al 25 giugno al quale prendono parte numerosi club internazionali e il “4° Trofeo UCI” (Unione Circoli Italiani) che si svolgerà dal 14 al 16 ottobre. L’organizzazione del Campionato Zonale Match Race è invece previsto per i primi giorni del mese di dicembre.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©