Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LO SCRIVE "LEGGO"

City-Napoli, dopo Liverpool il Pocho sogna il bis


City-Napoli, dopo Liverpool il Pocho sogna il bis
13/09/2011, 09:09

L’uno contro l’altro: Sergio Aguero contro Ezequiel Lavezzi, idealmente in primo piano sui manifesti che annunciano la sfida tra il Manchester City e la squadra del cuore. Amici e compari, i due argentini si sono scambiati messaggi piuttosto pepati. Vogliono vincere entrambi, a tutti i costi.
Aguero, il bimbo, alla sfida ci arriva forte di una tripletta rifilata al Wigan, in Premier League: «Siamo una grande squadra, possiamo mantenere alta la speranza, sono molto felice per i tre gol e per la vittoria: abbiamo tanti giocatori con i piedi buoni, ottimi Silva e Nasri come assist-man. Voglio diventare nel City come Maradona nel Napoli», sul fronte azzurro il Pocho si è presentato con un gol straordinario a Cesena, nell’esordio in campionato, un gol che lo ha caricato di speranze per la prima uscita del Napoli in Champions e che ha fatto impazzire i tifosi (ieri assalto al Pocho che faceva shopping in centro con il figlio Tomas): «Buona la vittoria di Cesena, serve per cominciare con il piede giusto, speriamo mercoledì di ripeterci, sono fiducioso. Una vittoria fondamentale per prendere coraggio e andare a Manchester per giocarcela a viso aperto. Non siamo inferiori a nessuno».
Ma c’è dell’altro. Lavezzi si fa forte della Dieci che gli ha conferito Diego Armando Maradona, qualche tempo fa: a Napoli si sente un po’ l’erede del grande capitano azzurro, mentre il suo compare argentino è legato a doppia mandata con il più grande giocatore del mondo, ha sposato una delle sue figlie. Come finirà la doppia sfida? Un po’ l’ha anticipata Marcello Lippi.
«Aguero sta vivendo un momento magico, ma Lavezzi, Hamsik e Cavani stanno facendo cose grandissime con la maglia del Napoli», i numeri danno ragione all’argentino con la maglia del City. Il Pocho però non si arrende e chi tifa per lui ricorda il gol segnato nella scorsa stagione in Europa League, nel tempio del Liverpool, all’Anfield Road: quel gol scatenò l’entusiasmo dei tifosi napoletani che avevano seguito in trasferta la squadra del cuore e preoccupò non poco gli inglesi. Il Pocho sogna il bis. Stavolta però avrà con sé un altro Napoli, un team che darà battaglia al Manchester City, dall’inizio alla fine. Tra l’altro fra Cavani, Hamsik e Lavezzi è scattato un patto di ferro: hanno portato in Champions la squadra del cuore e non hanno nessuna intenzione di mollare.

FONTE: LEGGO

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©