Sport / Vari

Commenta Stampa

Clemente Russo si qualifica alla World Series of Boxing


Clemente Russo si qualifica alla World Series of Boxing
28/05/2011, 10:05

Un match importante per la carriera del vicecampione olimpico a Pechino 2008 che, sotto la guida dei tecnici del Dolce & Gabbana Milano Thunder Francesco Damiani e di Sergey Korchinsky, è riuscito a battere il colosso azero Magomedrasul Medzhidov. Grande la soddisfazione del Presidente Federale Franco Falcinelli, Delegato Tecnico a Londra 2012, che ringrazia l’abile Russo, i tecnici che lo hanno preparato al meglio ed i dirigenti delle WSB Milano.

A Guiyang in Cina dopo sette ed intense riprese contro un ostico avversario come l’azero Magomedrasul Medzhidov, dei Baku Fires, l’azzurro Clemente Russo, con la maglia del Dolce & Gabbana Milano Thunder, è riuscito a conquistare l’ambito pass olimpico. E’ il primo atleta italiano a qualificarsi a titolo individuale ai Giochi Olimpici di Londra 2012.

Di Marcianise, classe ’82, appartenente al Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro, sette volte campione italiano assoluto, campione mondiale militare nel 2004, oro ai Giochi del Mediterraneo di Almeria 2005, oro ai Campionati Mondiali Chicago 2007, argento a Pechino 2008 e oro ai XVI Giochi del Mediterraneo Pescara 2009, Russo si è aggiudicato l’incontro dei pesi massimi delle Finali Individuali delle World Series of Boxing con verdetto all’unanimità dei tre giudici di 67 a 66. E’ entrato subito nel match, a ritmo sostenuto, portando a suo favore i primi quattro round e con difficoltà il quinto, per poi cedere al colosso azero nel sesto e soprattutto settimo ma senza mai perdere la lucidità dell’incontro e la voglia di arrivare fino alla fine.

Un posto dunque assicurato nella categoria olimpica dei 91 Kg. che Russo ha scelto prima della finale. In considerazione delle diverse categorie di peso previste dalle WSB, ogni partecipante alle Finali Individuali ha potuto scegliere in quale categoria olimpica partecipare a Londra 2012, ovviamente in caso di vittoria.



A seguire con grande apprensione la Finale, in diretta su Sportitalia 2 ed in replica domani sera a partire dalle ore 23.30 su Italia 1, è stata la Squadra Azzurra Elite al completo, diretta dai tecnici federali Raffaele Bergamasco e Giulio Coletta, che insieme alle Squadre dell’Azerbaijan e Russia, con le quali si sta allenando presso il Centro Nazionale Federale di Santa Maria degli Angeli ad Assisi in vista dell’Italia Boxing Tour, ha potuto applaudire ad una vittoria che rappresenta un trampolino di lancio per tutto il team azzurro ancora più motivato a raggiungere il ring di Londra.



Grande la gioia del Presidente della FPI Franco Falcinelli che ha seguito l’impresa di Russo: “Un prestigioso traguardo per il Pugilato Italiano. La vittoria di Russo alle WSB individuali è una soddisfazione straordinaria non solo per il risultato ottenuto ma per la conquista del primo pass olimpico. Dimostra che le World Series of Boxing hanno offerto l’opportunità di poter vantare un risultato tecnico importante e noi, grazie al Milano Thunder Team, abbiamo potuto dimostrare la qualità organizzativa, promozionale e spettacolare del Pugilato Italiano. Ringrazio Clemente Russo per averci regalato questo grande successo sportivo, Francesco Damiani, Sergey Korchinsky ed i tecnici azzurri per aver contribuito all’ottima preparazione del nostro atleta ma il mio particolare ringraziamento va a Paolo Taveggia, a Silvia Hrubinova e ad Andrea Locatelli per aver gestito con capacità, efficienza e sacrificio economico la prima importante stagione delle WSB”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©