Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Il giornalista Rai Antonello Perillo ai nostri microfoni

"Col Palermo calo fisiologico, prenderei Foggia"


'Col Palermo calo fisiologico, prenderei Foggia'
20/01/2010, 12:01

NAPOLI - “Il Napoli non può vincere sempre e dobbiamo partire da questo - afferma Antonello Perillo, vice-caporedattore della Rai di Napoli ai nostri microfoni - Quando è arrivato Mazzarri il Napoli era quintultimo e ora quarto (la settimana scorsa addirittura terzo). 13 risultati utili consecutivi sono quasi da record, credo sia anche fisiologico che non si vinca qualche partita. Il Palermo è una signora squadra, ha un bravo allenatore e dei giocatori come Miccoli, Cavani e Simplicio che viene avvicinato all’Inter. Il pareggio c’è e ci può stare, certi il Napoli delle ultimissime partite non è brillante come prima, al di là del fatto che a Torino abbia giocato con le riserve, anche con la Sampdoria c’è stata una squadra solida ma non spumeggiante. Però ripeto è fisiologico. Anche l’Inter ha rischiato di perdere a Bari”.
Molti continuano a parlare del bisogno di un nuovo acquisto per fare il definitivo salto di qualità:
In questo momento si evidenzia il problema in attacco. L’infortunio di Lavezzi dimostra che il Napoli ha un organico non completo in avanti. Bisogna vedere quanto Mazzarri ha fiducia in Hoffer - prosegue il collega - ne avremo la controprova domenica pomeriggio perché se non parte titolare in casa di una squadra in difficoltà e con il Pocho e Quagliarella infortunati vuol dire che no lo vede. Se ci riferiamo solo all’emergenza del momento allora va bene così, ma con tutti gli scongiuri e un campionato lungo basta un infortunio serio e il Napoli si troverebbe in difficoltà. Si può perdere l’Europa per un punto. Io sinceramente prenderei un attaccante. Mi piacciono giocatori già formati che però sono pronti ad accettare di essere titolari non fissi come Foggia o Mascara. Ho letto anche di Sanchez che somiglia a Lavezzi ed è giovane”.
Temi qualcosa del Livorno?: “Mi piace molto seguire i numeri del campionato del Napoli. Sta facendo bene in trasferta, inoltre il Livorno ha il peggior attacco e il Napoli non subisce gol da 4 partite. Pareggio almeno in tasca, anche se bisogna stare attenti, Cosmi è bravo, è un ottimo motivatore come Mazzarri anche se il tecnico campano lo preferisco dal punto di vista tecnico e tattico. Con il Pocho e Fabio avrei detto 2 fisso”.

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©