Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LA GIOIA

Colomba: "Siamo stati bravi a crederci


Colomba: 'Siamo stati bravi a crederci
16/10/2011, 04:10

"La mia squadra merita un voto altissimo. Sapevamo che avversario andavamo ad affrontare, ma noi siamo una compagine che crede sempre nelle sue qualita'". Franco Colomba e' orgoglioso del suo Parma che ha vinto 2-1 al San Paolo, battendo un Napoli che sulla carta era il grande favorito del match. "Sapevamo che al San Paolo non dovevamo sbagliare nulla, abbiamo sbagliato qualcosa e questo qualcosa - ammette - stava per mettere in discussione tutto quello che avevamo fatto, ma poi siamo comunque stati bravi a crederci, altre volte non era successo. Stasera abbiamo conquistato punti che per noi sono pesanti". Colomba ha praticamente schierato Modesto su Maggio e chiesto compiti di copertura anche a Biabiany: "Si cerca sempre di fare del nostro meglio, poi le partite nascono e muoiono in un certo modo, questa e' nata bene e ne siamo felici. Qui non c'e' da essere scienziati, ho ragazzi - sottolinea - che si sacrificano e che vogliono togliersi grandi soddisfazioni e salvarsi il prima possibile. Biabiany sta imparando a muoversi in quel settore, d'altronde abbiamo Giovinco che sta facendo bene sulla trequarti. Complimenti a Floccari che si e' superato, ma tutti i ragazzi si sono applicati conquistando un risultato importante fuori casa. Floccari ha fatto un gran lavoro, ma del resto in passato abbiamo visto Eto'o fare il terzino o Cavani rientrare nella propria area di rigore, oggi l'ha fatto Floccari". "Questi sono giocatori che interpretano il calcio moderno, che sanno che la superiorita' numerica fa male e che bisogna tamponare. Oggi si sono sacrificati tutti ed e' arrivata questa vittoria importante che - osserva - dedichiamo al cugino di Lucarelli che dopo un incidente non e' in condizioni ottimali. Speriamo che ce la faccia".

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©