Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Colomba:"Massima attenzione al Cesena"


Colomba:'Massima attenzione al Cesena'
06/02/2011, 09:02

Franco Colomba, ex allenatore del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di “Amore… Azzurro”, programma sportivo in onda ogni mercoledì e sabato su Radio Amore. Ecco alcuni passaggi dell’intervista:

“Al Napoli manca un regista? Il modulo adottato da Mazzarri sta garantendo ottimi risultati per cui non credo ci sia la necessità di cambiare. Certo, probabilmente, in alcune occasioni un uomo in mezzo al campo in grado di dettare i tempi della manovra potrebbe risultare utile.

La sconfitta contro il Chievo? I calciatori azzurri erano solo un po’ stanchi, questo gli ha impedito di scendere in campo con la consueta aggressività e grinta richiesta dal tecnico livornese. Sono sicuro che già domani contro il Cesena rivedremo il solito Napoli, perché gli azzurri recupereranno un po’ di energie e ritroveranno le accelerazioni di Lavezzi.

L’arrivo di una stella nel mercato di gennaio avrebbe potuto rompere l’armonia nello spogliatoio azzurro? In certe piazze, come ad esempio Milano, esiste l’abitudine ormai consolidata di avere organici folti, competitivi e dotati di un alto tasso di qualità. Napoli è una piazza molto umorale, dove chi resta in panchina rischia di finire nel mirino della critica. A lungo andare, la scelta del club partenopeo potrebbe risultare anche vincente… ”.

Il vantaggio del Napoli è quello di avere “giovani emergenti” e non “campioni usurati”? Il club partenopeo sta dimostrando di avere una notevole abilità anche nella gestione degli infortuni. L’età incide ed i giocatori che hanno già una decina di anni di carriera alle spalle, indubbiamente, sono più soggetti ad infortuni. E’ chiaro, però che il Napoli, come del resto anche il Palermo, in alcuni casi proprio a causa della giovane età dei sui talenti pecca d’ingenuità. Gli azzurri devono essere sempre al top della forma per vincere.

Quali insidie nasconde la partita contro il Cesena? Il pronostico, considerando la voglia di riscatto degli azzurri dopo il passo falso di Verona, sembra scontato. Tuttavia, in serie A non esistono più partite facili. Sicuramente, i romagnoli avranno visionato attentamente la sconfitta degli azzurri contro il Chievo. Oltretutto, gli uomini di Ficcadenti sono molto abili in contropiede, ragion per cui serve massima attenzione per ottenere i tre punti”.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati

08/07/2008, 17:07

CARLA BRUNI, MUSICA SUL WEB