Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Comproprietà, discorso chiuso. Si va alle buste


Comproprietà, discorso chiuso. Si va alle buste
25/06/2010, 19:06

Poche sorprese negli ultimi minuti disponibili per le comproprietà. Racchiusi negli hotel di Milano, procuratori e direttori sportivi hanno messo nero su bianco le ultime note di mercato in tema di compartecipazioni. Dopo le anticipazioni delle ore 12, diamo le ultime notizie in ordine di tempo. 
Partendo da casa Napoli, Mannini a sorpresa rimarrà ancora un anno a Genova, sponda Sampdoria. I blucerchiati e il Napoli hanno trovato un accordo sulla base di un rinnovo della comproprietà fino a giugno 2011. Discorso già chiarito con la Juventus per Zalayeta, si sono resi noti anche i dettagli del trasferimento di Emanuele Calaiò a Siena. La trattativa, che sembrava essersi complicata nel pomeriggio, si è poi conclusa con il pagamento di 1,2 milioni di euro da parte della squadra senese per l'intero cartellino dell' "arciere".
Per le altre di A: Il Catania ha acquistato l'altra metà dell'esterno Pesce dall'Ascoli. Il Cagliari ha preso a titolo definitivo Ariaudo e Agazzi. Il Cesena ha preso la seconda metà di Parolo dal Chievo. Il Bari si è aggiudicato tutto Bonucci, che verrà poi acquistato dalla Juventus. Juve che lascia Criscito e Palladino al Genoa, Paolucci al Siena, ma riprende Lanzafame dal Parma. Emiliani che prendono l'intero cartellino di Mirante. Genoa rinnova la comproprietà col Palermo per Jankovic che resta in Liguria. Genoa tiene anche il difensore Esposito, nell'ultima stagione a Lecce. Lecce che lascia al Piacenza Daniele Cacia. Sampdoria si riprende anche Dessena dal Cagliari. Roma rinnova comproprietà di Curci e Rosi con Siena. Infine, buste per Fiorentina e Genoa su Papa Waigo e Inter e Ternana per
Jimenez.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©