Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Comunicato V.A.N.T.O. su cori razzisti a Brescia


Comunicato V.A.N.T.O. su cori razzisti a Brescia
01/11/2010, 16:11

Dopo la sospensione della gara Cagliari-Inter per cori razzisti all'indirizzo di Eto'o, avevamo invitato il capitano del Napoli Paolo Cannavaro a segnalare da quel momento ai direttori di gara gli eventuali cori o striscioni anti-napoletani al fine di pretendere, come da regolamento, la sospensione della gara in corso. A Brescia, il 31 Ottobre, alla presenza del rampollo leghista Renzo Bossi, si è verificato quanto prevedibile alla luce della crisi rifiuti in campania. Passi il poco fantasioso "avete solo i rifiuti", ma i "buuu" razzisti all'indirizzo di Juan Camilo Zuniga non hanno valore inferiore a quelli per Eto'o. La dignità dei due calciatori è pari nonostante il differente ingaggio e il diverso "peso" delle squadra di appartenenza. Un'occasione persa per il capitano del Napoli, certamente concentrato sullo svolgimento agonistico della partita, al quale però reiteriamo la richiesta di pretendere quanto dovuto in caso di cori più pesanti nei confronti della sua comunità e in situazioni come quella che hanno visto vittima il suo compagno di colore colombiano. Le regole ci sono! Chiediamo a Paolo Cannavaro di dimostrare quanto vale non solo come calciatore e di dimostrarsi degno Capitano di una squadra che porta il nome di Napoli.

Angelo Forgione - Movimento V.A.N.T.O. (Valorizzazione Autentica Napoletanità a Tutela dell'Orgoglio) Responsabile per la città di Napoli del Parlamento delle Due Sicilie

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©