Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LA CONFERENZA

"Con Juve e Lazio due finali, tutto può succedere"


'Con Juve e Lazio due finali, tutto può succedere'
31/03/2012, 12:03

Alla vigilia della sfida con la Juventus, Walter Mazzarri parla in conferenza stampa:
"Non so ancora chi giocherà, scelgo i giocatori in base a quello che vedo in allenamento ed alle valutazioni psicologiche. Tutti stanno dando il loro contributo: con il Catania Pandev ha cambiato la partita e Dzemaili è stato bravo ma nel contesto di una gara contano tanti fattori. Io devo pensare solo al bene della squadra, non esistono questioni di vecchia e nuova guardia."
Da tempo si parla dei troppi gol presi dal Napoli su palle inattive.
"Quello dei gol su palla inattiva è un problema nato nelle ultime 3-4 partite, non è un problema che ci portiamo dietro da tempo. E' accaduto sempre quando eravamo in vantaggio, forse, inconsciamente abbassiamo la guardia. Sino al 3-0 le partite non sono mai chiuse."
Domenica contro la Juve fondamentale sarà limitare Pirlo, uomo chiave del centrocampo bianconero.
"Non dirò nulla su questo argomento prima della gara. Non bisogna pensare solo a limitare Pirlo ma a chiudere tutti gli spazi, conosciamo i meccanismi da usare, l’importante è saperli interpretare. Pirlo è forte e bravo a smarcarsi, ma non è certo l'unico giocatore della Juventus che può crearci problemi."
L'eliminazione dalla champions ancora brucia, l'obiettivo è tornare a giocare di nuovo nell'Europa che conta?
"Certo che mi dispiace essere stato eliminato, è motivo di grande orgoglio giocare la champions. E' anche vero però che giocando ancora in Europa avremmo perso molte altre energie e punti in campionato. Ora dobbiamo solo pensare al campionato e poi alla finale di coppa Italia. Io non ho mai parlato di obiettivi, dico solo che vogliamo arrivare quanto più in alto è possibile. Ora abbiamo due gare, Juve e Lazio, che sono due finali anche se dopo mancheranno ancora 7 partite e tutto può succedere. Inutile pensare al terzo posto, pensiamo solo a lottare partita dopo partita."
Tanti gli apprezzamenti ricevuti da Mazzarri da parte altri presindenti, su tutti Lotito. A fine stagione ci sarà un incontro con De Laurentiis per il rinnovo del contratto?
"Le belle parole fanno sempre piacere. Io ho un contratto con il Napoli sino al 2013 e lo rispetterò. Adesso il mio pensiero è rivolto solo alle partite, se De Laurentiis mi vuole basta che chiami."

Commenta Stampa
di Marco Marino
Riproduzione riservata ©