Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Per raggiungere la Juve

Con l'Udinese non si può sbagliare, poi calendario di fuoco


Con l'Udinese non si può sbagliare, poi calendario di fuoco
07/12/2013, 10:43

La Juventus di Conte vola sempre più in alto e ora, con la vittoria di ieri sera contro il bologna è a +9 punti dagli azzurri di mister Benitez che stasera affrontano l’Udinese. I friulani proprio la settimana scorsa se la sono giocata con i bianconeri, perdendo con un solo gol di scarto, arrivato a tempo regolamentare scaduto. Non gli ultimi arrivati insomma. Ma nelle ultime 7 gare in trasferta hanno vinto solo una volta perdendo le altre 6. Per di più, al San Paolo, mancherà la coppia di attaccanti titolare: Luis Muriel e soprattutto Totò Di Natale che curiosamente nelle ultime 4 partite nell’impianto di Fuorigrotta ha racimolato solo 78 minuti giocati: ha infatti saltato le ultime tre trasferte a Napoli, prendendo parte soltanto al match dell’ottobre 2012, quando finì 2-1 per gli azzurri. Guidolin si aggrappa al solo Maicosuel per l’attacco. Sulla sponda azzurra è possibile invece che Benitez adoperi un leggero turnover in vista della gara contro l’Arsenal di mercoledì prossimo. Dunque out Behrami, a riposo precauzionale per un dolore accusato al piede nell’ultima sfida di campionato. Sarà Dzemaili a prendere il suo posto in coppia con Inler, ex di turno. In porta, Reina potrebbe per la prima volta essere lasciato in panchina per via di un dolore al flessore, niente di grave ma è in preallarme Rafael che potrebbe esordire in serie A. Leggeri problemi fisici anche per Armero. Reveillere è pronto all’esordio. La Juventus continua la sua corsa, stabile in vetta alla classifica. Al Napoli non è concesso sbagliare. Ogni errore si paga caro. Domani la Roma affronta la Fiorentina. Una vittoria contro i friulani potrebbe lanciarci a pari punti con i giallorossi, riducendo lo svantaggio con “Madama” e darebbe la giusta carica per affrontare il match contro i Gunners dove servirà un’impresa. Poi, prima della pausa, gli uomini di Benitez se la vedranno con l’Inter dell’ex, Mazzarri, e poi con il Cagliari, il 21 dicembre. Giornate di fuoco da affrontare a testa alta.

@lucazanini 

Commenta Stampa
di Luca G. Zanini
Riproduzione riservata ©