Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Albiol, Zuniga e Higuain non partiranno per la nazionale

Conferenza stampa Benitez - video

Roma-Napoli rinviata? Per noi vale il calendario

.

Conferenza stampa Benitez - video
05/10/2013, 10:51

CASTELVOLTURNO - Segui la diretta in tempo reale alle ore 12.30 su Julienews e JulieItalia, Telelibera e Orion Tv della conferenza stampa di Mister Rafa Benitez da Castelvolturno, alla vigilia di Napoli - Livorno, ultima gara prima della sosta per le nazionali.

12.56 - Termina la conferenza stampa.

12.55 Roma-Napoli rinviata, preferirebbe invertire il campo ed avere tre trasferte al ritorno oppure anticiparla? "Non siamo colpevoli della situazione, preferiamo giocare come da calendario, continuare così. Loro devono decidere l'ora, ma noi preferiamo giocarla".

12.50 C'è la consapevolezza che la gara vale 6 punti considerando gli scontri diretti che ci sono e poi la pausa? "Capisco l'idea che ogni gara è importantissima e bisogna vincere, ma siamo ancora all'inizio. Bisogna vincere, ma se non possiamo aspettiamo e vediamo la prossima partita. La finale non c'è ancora, ci saranno nelle ultime dieci partite. Il calcio è così: se non si vince non si devono guardare le altre squadre, ma pensare solo alla prossima".

12.48 Sarà inutile parlare col cuscino per gli esterni bassi, che cosa ti aspetti da Mesto? "La rosa deve essere la chiave per il futuro, se non ho fiducia in loro, loro non avranno fiducia. Devono dimostrare carattere, io sono coerente e ho fiducia in loro".

12.47 Questa sconfitta di Londra ha tolto certezze? "Vi faccio io una domanda: "Qual è il campionato più forte in Europa? E le squadre più forti quali sono? Chi si intende di calcio internazionale lo sa. Vedremo il gruppo, non dimentichiamo che abbiamo vinto con il Borussia e abbiamo tre punti".

12.46 Pandev può farsi preferire rispetto a Zapata? "Anche Callejon può fare quel ruolo perchè è un giocatore mobile. Non so se è una partita in cui loro staranno bassi, come è avvenuto con il Sassuolo, o saranno più alti. Comunque è un lavoro di squadra e non di un singolo".

12.45 Come si sta lavorando sulla difesa? "Quando abbiamo più giorni per lavorare è più facile fare lavoro tattico in campo. Non ho ancora deciso, parlerò col cuscino". Decidiamo domani su Britos, Fernandez, Cannavaro, Uvini che sono disponibili". 

12.44 E' possibile vedere in campo Mertens? "Sì".

12.43 Con quale spirito si affronta il Livorno? "Senza fretta e senza pausa. Affrontiamo questa partita con la convinzione che abbiamo ottenuto tante vittorie, senza fretta di far bene, ma continuando allo stesso modo".

12.42 Mertens è pronto?  "Si allena benissimo e ogni allenamento è un esempio per tutti. Sono contento di lui, ha qualità e vuole fare bene per la squadra".

12.40 Sul momento di Hamsik. "Sono molto contento, è un giocatore importante. Farà bene, è un professionista quasi perfetto".


12.38 Come avete lavorato dopo Londra?
"Abbiamo analizzato gli errori con l'Arsenal e abbiamo lavorato su come evitarli. Con il Livorno è una gara diversa e sono fiducioso".

12.37 Con il Livorno un turno piuttosto agevole? "Ho pensato che sarà difficile. Faranno il meglio, mentre noi dobbiamo dimostrare dopo l'Arsenal che la squadra è forte e vuol vincere".

12.36 Fiducia a Pandev o a Zapata? "Duvan è all'inizio e deve ancora migliorare; Pandev ha fatto bene col Genoa ma con l'Arsenal era più difficile. Entrambi possono giocare".

12.34 Higuain non convocato, com'è arrivata la decisione? "In tre sono convocati ma non potranno andare. Higuain, Zuniga, Albiol non possiamo schierarli e non andranno quindi con la nazionale, oltre ovviamente Maggio".

12.32 - E' arrivato Rafa Benitez.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©