Sport / Basket

Commenta Stampa

Consorzio Basket Napoli, il punto sui campionati giovanili di Eccellenza


Consorzio Basket Napoli, il punto sui campionati giovanili di Eccellenza
26/10/2011, 14:10

Si è concluso un altro week end per le categorie giovanili del Consorzio Basket Napoli. Segnaliamo subito la quarta vittoria consecutiva degli Under 15 di Eccellenza. La squadra biancoazzurra allenata da coach Aldo Russo mantiene l’imbattibilità, espugnando anche il PalaPuca di S.Antimo. I napoletani partono immediatamente col piglio giusto, scavando in pochi minuti un parziale di dieci lunghezze a sfavore dei ragazzi di coach Scherma. Sulla fine del primo quarto, arriva la reazione dei padroni di casa che riescono a trovare il canestro, riavvicinando il punteggio (15-23 per Napoli). Nel secondo periodo, il Vivibasket realizza lo stacco definitivo alla gara con un parziale di 3-30 al 20’. La difesa napoletana diventa più arcigna e grintosa, mentre il gioco d’anticipo fa scaturire rapidi contropiedi: davvero eccellente la prestazione collettiva in questo periodo. Il proseguo della partita si svolge sulla falsariga precedente: i napoletani vincono con il punteggio finale di 38-94. Il prossimo appuntamento è fissato per sabato prossimo al Polifunzionale di Soccavo contro il Vesuvius Project Cercola. A seguire, andrà di scena la partita della Megaride Basket Napoli che scenderà sul campo del Polifunzionale - a causa dei campionati europei di Taekwondo che occupano il PalaBarbuto - per affrontare il Planet Basket Catanzaro ( palla a due ore 19:00).
Altra storia per gli Under 19 di Eccellenza. I ragazzi guidati dal tecnico Alessandro Stendardo sciupano troppo a dispetto della CMA Ruvo di Puglia che sfodera una prestazione quasi impeccabile. Il match è stato conteso per tutto l’arco dei quaranta, poi Ruvo allunga il passo con una grande precisione dalla lunga distanza. Ma riavvolgiamo il nastro. L’avvio scorre in sostanziale equilibrio con le formazioni che si affrontano a viso aperto: solo alla fine, i partenopei riescono a chiudere il primo quarto avanti di una lunghezza. Si continua in modo bilanciato sino al quindicesimo minuto, dopo di che lo scenario cambia. La CMA Ruvo di Puglia aumenta il ritmo in difesa, riuscendo ad anticipare qualche pallone che le permette di trovare il primo allungo di + 8. Al rientro dagli spogliatoi, il gruppo di Stendardo riparte in attacco con Mattia Mastroianni, classe ’94, autore di 24 punti e un’ottima prestazione, e una difesa più aggressiva, ma non basta al Vivibasket. Dall’altra parte, Laquintana e De Leo bombardano ripetutamente dall’arco, aumentando il gap sino al +17 . Dal canto suo, Napoli non molla e riesce a penetrare dentro l’area con Liguori e D’Acunto. La squadra pugliese conquista un largo vantaggio, eppure rischia per poco di perdere le redini dell’incontro. Nell’ultimo giro di lancette, infatti, il Vivibasket Napoli gioca col coltello fra i denti, riuscendo a portarsi sotto col punteggio fino al – 4 a quaranta secondi dalla sirena finale. Ancora una volta, però, Ruvo non sciupa nulla nemmeno dalla linea della carità: finisce 86-92 per i pugliesi. I ragazzi dell’Under 19 torneranno in campo lunedì prossimo in casa della Enel Basket Brindisi.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©