Sport / Basket

Commenta Stampa

Consorzio Basket Napoli, risultati in chiaroscuro per le giovanili


Consorzio Basket Napoli, risultati in chiaroscuro per le giovanili
08/11/2011, 11:11

Questa settimana è semaforo rosso per la maggior parte delle categorie giovanili del Consorzio Basket Napoli. Si registra la sola vittoria degli Under 17 di Eccellenza della Flegrea: i ragazzi allenati dal tecnico Antonio Petillo hanno vinto di misura contro la L.B. L. Caserta con il punteggio di 39-63. Un partita praticamente senza storia, dove i flegrei hanno dettato ritmo e tenuto il pallino di gioco sin dalle prime battute. Tutt’altra vicenda è stata la gara della squadra Under 17 del Vivibasket. La compagine di coach Alessandro Rossi subisce troppo la fisicità avversaria e, dopo un ottimo primo quarto, va praticamente in panne. In questa frazione, Scafati mette la freccia e sorpassa, riuscendo con la maggiore stazza fisica a trovare il canestro da sotto i tabelloni. Negli ultimi due quarti, i napoletani provano la reazione, ma non riescono ad arginare la zona avversaria a causa anche di una sfortunata percentuale al tiro. Si prosegue sulla falsariga sino alla sirena finale che la vittoria dello Scafati Basket con il punteggio di 48-74. Scivolone casalingo anche per la categoria Under 19 di Eccellenza che perde il derby regionale con la Pespi Caserta. Condannato ancora da un trend altalenante, il team diretto da coach Alessandro Stendardo non si riscatta, ma disputa senz’altro un match migliore rispetto alla scorsa prestazione vista a Brindisi. Palla a due e il primo mini allungo è segnato da Caserta che ha subito la mano più calda. Il club partenopeo non si scoraggia e riesce a riportarsi in partita alla fine del primo quarto (12-13). Non cambia il registro nel tempo successivo: la contesa è combattuta, ma Cefarelli e compagni tengono il muso avanti grazie alle buone conclusioni dalla lunga distanza (26-31). Al ritorno dall’intervallo, il Vivi Basket entra in campo pronto a vender cara la pelle: con un bel gioco collettivo e una forte difesa, i biancoazzurri scrivono un break di 10-0 che li riporta sotto col punteggio da -- 14 sino a – 4 al 30’. Nell’ultimo giro di cronometro, la Pepsi fa immediatamente intendere che non ci sta, mentre i ragazzi di coach Stendardo non hanno più carburante in corpo. Il Vivi Basket va in black out nei cinque minuti d’avvio frazione, concedendo alla “cugina” campana di mettere in calce la partita. Finisce 50-62.
La squadra Under 15 di Eccellenza di coach Aldo Russo ha rispettato il canonico turno di riposo, detenendo la poule position della classifica con cinque vittorie consecutive.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©