Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Il retroscena

Consulente Benitez: "Cannavaro stia tranquillo, giocherà"


Consulente Benitez: 'Cannavaro stia tranquillo, giocherà'
21/09/2013, 10:05

Amedeo Craboni, consulente di Rafa Benitez, è intervenuto a Radio Crc: "Conoscendo Rafa, non è ancora arrivato dove vuole. Lui è molto attento e vuole sempre qualcosa di più. Il pubblico deve abituarsi a veder giocare il Napoli così come ha fatto contro il Borussia, non deve essere un'occasione. I dieci minuti finali di quel match devono essere evitati ma sono frutto anche di un rilassamento. Quella gestione della palla avrà dato molto fastidio a Benitez anche perchè il Napoli era sul 2-0 e con un uomo in più. L'esperienza di Benitez all'Inter? Da tutte le esperienza si impara qualcosa, positive o negative che siano. Rafa è rimasto deluso dall'esperienza in nerazzurro perchè se al tecnico gli si lascia non dico carta bianca ma un certa liberà, può fare bene e lo si sta vedendo anche a Napoli. L'esperienza Napoli? E' sempre stupito. È contentissimo di aver trovato una sintonia con la città, i tifosi, la società e la squadra. Napoli non è un ambiente facile e poi questa squadra veniva da ottime annate di Mazzarri. Giornata di riposo? Non è una cosa strana per Benitez. A questi livelli, i giocatori sono molto responsabili e quando si vivono momenti felici, il giocatore difficilmente fa cose sbagliate. I giocatori sono uomini e hanno bisogno di rilassarsi. Poi, aver vissuto per una settimana l'intensità della partita col Borussia, è uno stress tremendo. Queste giornate di riposo, Benitez spesso le concede alla squadra e lo farà anche in futuro. Skrtel a gennaio? Sia Britos che Cannavaro stanno facendo bene. Paolo Cannavaro non deve preoccuparsi anche perchè credo che domenica, per esempio, giocherà titolare. Può succedere anche che Insigne, nonostante la bella prestazione e il gol segnato ai tedeschi, domenica si ritroverà in panchina. Questo perchè Benitez dà grande importanza ad ogni giocatore della rosa perchè per arrivare in fondo ad ogni competizione c'è bisogno della partecipazione dell'intera squadra. Parlo di Cannavaro perchè in questo momento avrà qualche dubbio ma non deve preoccuparsi perchè si ritroverà titolare molto preso, ripeto, secondo me già contro il Milan. Difficilmente a Valencia, Benitez ha messo in campo la stessa formazione. Certamente due o tre giocatori di quelli visti contro il Borussia, non giocheranno contro il Milan. Il primo anno di Benitez sempre vincente? Siamo a Napoli quindi dico solo incrociamo le dita. Sul Vesuvio quest'anno ci saranno fuochi d'artificio".

Commenta Stampa
di Luca G. Zanini
Riproduzione riservata ©

Correlati