Sport / Calcio

Commenta Stampa

A Di Francesco quella d'argento

Conte vince la seconda panchina d'oro


Conte vince la seconda panchina d'oro
03/03/2014, 17:02

l tecnico della Juventus Antonio Conte Panchina d'oro al tecnico della Juventus Antonio Conte, panchina d'argento ad Eusebio Di Francesco, che ha portato il Sassuolo in serie A. Sono loro i migliori allenatori del 2013, scelti da una giuria di tecnici, premiati oggi a Coverciano dopo il tradizionale incontro di aggiornamento riservato agli allenatori responsabili della prima squadra delle società di serie A, B, Prima e Seconda Divisione a cui hanno partecipato i tecnici di Real Madrid e Zenit San Pietroburgo Carlo Ancelotti e Luciano Spalletti. Dietro a Conte, che si è aggiudicato il premio con 26 voti su 63, si è piazzato l'allenatore della Fiorentina Vincenzo Montella con 23 voti, al terzo posto l'attuale tecnico dell'Inter, Walter Mazzarri. Di Francesco, invece, ha ottenuto 22 voti su 61. Per quanto riguarda la Lega Pro Prima Divisione, la Panchina d'oro è stata assegnata a Rocco Boscaglia, allenatore del Trapani, mentre per la Seconda Divisione la Panchina d'argento è stata vinta da Paolo Indiani, tecnico del Pontedera. Giornata densa di avvenimenti a Coverciano, dove è stato assegnato anche il "Premio Bearzot" istituito dalla Figc per onorare la memoria del commissario tecnico della Nazionale Campione del Mondo nell'82 in Spagna. Per l'edizione 2014 la Commissione, composta da Dino Zoff e dai giornalisti Alberto Cerruti e Gigi Garanzini, ha deciso di dividere la somma messa a disposizione dalla Federcalcio assegnando due premi: uno all'ex calciatore Giancarlo Galdiolo, gravemente ammalato, per il quale erano presenti la moglie Maria Rosa e i figli Alessandro e Alberto; l'altro alla Nuova Quarto calcio, società dilettantistica che svolge la propria attività in Campania e sul cui campo lo scorso ottobre si è allenata la Nazionale, un premio all'impegno nella lotta per la legalità. Numerosa la partecipazione a Coverciano: ad aprire la giornata è stato il presidente del Settore Tecnico Gianni Rivera, seguito dal presidente della Figc Giancarlo Abete che ha sottolineato come questa giornata sia "un momento di confronto e anche un'opportunità per ricordare un grande personaggio come Enzo Bearzot", aggiungendo che "prossimamente intitoleremo due sale di Coverciano a Lorenzo Righetti e Mario Valituttì'. Oltre ad Abete e Rivera, hanno preso parte alla cerimonia di consegna dei premi anche il direttore generale della Figc Antonello Valentini, il presidente della Lega Pro Mario Macalli, il vice presidente della Lnd Alberto Mambelli, il presidente dell'Aia Marcello Nicchi, il presidente dell'Aiac Renzo Ulivieri e il presidente dell'Aic Damiano Tommasi.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©