Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Continua la guerra tra De Laurentiis e la stampa


Continua la guerra tra De Laurentiis e la stampa
21/07/2011, 14:07

Non si placa la polemica tra il presidente del Napoli, Aurelio de Laurentiis, e la stampa campana: a riaccendere le polemiche, il ritiro dell'accredito all'inviato del quotidiano Il Mattino al seguito della squadra in ritiro. Sulla questione intervengono l'Ordine dei giornalisti della Campania e l'Ussi regionale. ''Una settimana fa - si legge in una nota - il presidente del Napoli dichiarava di non aver mai leso il diritto di cronaca. Dopo appena sette giorni la sua societa' ha ritirato l'accredito all'inviato del Mattino nel ritiro trentino di Dimaro, Roberto Ventre, perche' l'articolo di oggi dal titolo 'Tifosi tra sorrisi e rabbia: ma il Napoli e' inavvicinabile' e' risultato non gradito alla societa'. Dopo questo episodio di inaccettabile arroganza l'Ordine dei Giornalisti della Campania e l'Ussi - Gruppo 'Felice Scandone' denunciano la deriva in atto da parte della societa' di calcio napoletana nei confronti dell'informazione e della pubblica opinione e ricordano che la scorsa settimana nella sede del Calcio Napoli a Castelvolturno il presidente stesso aveva usato nei confronti di alcuni giornalisti frasi ed espressioni lesive della nostra professione''. L'Ordine dei Giornalisti e l'Ussi ricordano a De Laurentiis che ''questi comportamenti nei confronti della stampa ledono il diritto di cronaca e continuano ad alimentare un clima avvelenato attorno ai giornalisti esponendoli a rischi personali''.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©