Sport / Kart

Commenta Stampa

Convocati a Maranello i primi 6 del del Campionato Italiano CSAI Karting


Convocati a Maranello i primi 6 del del Campionato Italiano CSAI Karting
27/08/2011, 12:08

Roma, 25 agosto 2011 – I primi 6 piloti selezionati dalla CSAI per il programma Ferrari Driver Academy nell’ambito del Campionato Italiano CSAI Karting, sono stati convocati a Maranello per i giorni 5 e 6 settembre per un primo test psico-attitudinale sotto la supervisione di Luca Baldisserri. Dalla gara di Viterbo sono statiselezionati Gianni Vigorito (15 anni, di Avellino), Alessio Santilli (16 anni, di Pescara) e Mattia Vita (14 anni di Lucca), mentre in occasione della gara di Lonato i piloti scelti sono stati Nicola Marcon (16 anni di Jesolo), Antonio Fuoco (15 anni di Cosenza) e Federico Pezzolla (15 anni di Fasano).

L’iniziativa, realizzata dalla CSAI in collaborazione con la Ferrari Driver Academy e la Scuola Federale di Vallelunga, prevede appunto in ogni gara del Campionato Italiano la selezione di tre giovani nati tra il 1995 e 1998 da avviare ad un percorso professionale nell’automobilismo.

L’iniziativa prosegue fino alla fine del campionato, con il coordinamento di Giancarlo Minardi (osservatore della CSAI) affiancato Luca Baldisserri della Ferrari Driver Academy. Le ultime due gare nelle quali sarà effettuata un’ulteriore selezione saranno il 28 agosto a Sant’Egidio alla Vibrata e il 2 ottobre a Ortona (Chieti).

Tra i dodici ragazzi complessivamente selezionati nelle quattro prove, ne verranno scelti tre che prenderanno parte ad uno stage di formazione della durata diquattro giorni presso l’Autodromo Vallelunga “Piero Taruffi” organizzato dalla Scuola Federale CSAI insieme alla Ferrari Driver Academy. I primi due giorni saranno dedicati alla corretta preparazione fisica, all’approccio psicologico alla competizione, alla didattica sportiva e tecnica con istruttori FDA, e a prove con il simulatore. Negli ultimi due giorni i selezionati saranno invece impegnati sul tracciato del circuito romano alla guida di monoposto di ACI CSAI Abarth.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©