Sport / Pallavolo

Commenta Stampa

Coppa Campania di Pallavolo, vincono Aversa e Salerno


Coppa Campania di Pallavolo, vincono Aversa e Salerno
29/01/2013, 11:25

Che il popolo della pallavolo avesse bisogno di eventi per chiamarsi a raccolta intorno ai propri beniamini è ormai cosa certa. E così non meraviglia più di tanto la grande affluenza di appassionati alla Final Four di Coppa Campania magistralmente organizzata dalla Fipav regionale nelle strutture di Cercola e Ponticelli. Alla fine della due giorni di gare sono state Aversa e Virtus Fari Salerno a sollevare rispettivamente i trofei delle manifestazioni maschili e femminili.

Le finali, entrambe a senso unico, hanno visto Rinascimento Volla e Fiamma Torrese arrendersi alla maggiore vena delle rivali, uscendo dal campo comunque a testa alta. Coscienti di aver scritto una pagina importante per la propaganda della pallavolo campana.

Nella serata di sabato invece si era fermata la corsa di Vulcano Buono Nola e Folgore Massa uscite di scena al termine delle semifinali dei tornei femminili e maschili.

A dare una mano importante all’operazione visibilità ci hanno pensato anche due appassionate di pallavolo, le attrici di “Un posto al Sole” Giorgia Gianetiempo e Cristiana Dell’Anna che hanno presenziato all’intero evento finale non limitandosi a raggiungere il palazzetto per la premiazione, come talvolta capita in queste circostanze.

La macchina organizzativa messa in piedi dal presidente regionale della Fipav Ernesto Boccia non si è limitata ai Trofei Regionali intitolati a due grandi del volley campano Vittorio Cimmino e Antonino Ruggiero. Domenica mattina è ritornato per la quarta volta il Memorial intitolato a Ivan Meriggioli. E per la quarta volta i ragazzi dell’Aversa hanno avuto la meglio sui napoletani sollevando il trofeo. Sulle magliette di entrambe le squadre campeggiava la scritta “Salviamo il Capannone”. Un’altra delle strutture storiche della pallavolo campana (in questo caso normanna) rischia di scomparire. “Nell’ex canapificio poi adibito a palestra –spiega il presidente Boccia- sono state scritte pagine importanti del nostro sport e bisogna fare qualcosa per salvarlo”.

A coronamento dell’evento la mostra fotografica delle vecchie glorie campane curata personalmente dal numero uno della Fipav.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©