Sport / Tennis

Commenta Stampa

Coppa Davis, missione compiuta per Fognini


.

Coppa Davis, missione compiuta per Fognini
15/09/2012, 15:17

Fabio Fognini batte il cileno Paul Capdeville e regala così all’Italia il secondo punto favorevole alla permanenza del World Group della Coppa Davis. L’azzurro si è imposto per 6-2, 2-6, 6-7 (6-8), 6-1, 6-2 in 4h07' nel secondo singolare, interrotto ieri per ben due volte causa pioggia ed infine rimandato per oscurità e completato oggi. 

"L'importante è che siamo due a zero questa è la prima cosa che voglio dirvi. Poi possiamo parlare del fatto che è stata una partita giocata da me non nel migliore dei modi. Di una prestazione di Capdeville molto alta. Una prestazione scadente, la mia - prosegue Fognini - ma l'importante è l'aver vinto nonostante abbia giocato male".

Ieri Fognini era dato quasi per spacciato. Il cileno si era mostrato dominante e probabilmente l’azzurro lo aveva sottovalutato. Il match è stato nervoso e sofferto per l’italiano. Quando la partita è stata interrotta poi perché iniziava a calare la sera, i due hanno anche avuto un vivace battibecco sul campo. 

"Mi è andata via la capoccia perché lui è sempre stato sportivamente abbastanza arrogante e dopo due set non ce l'ho fatta più ed ho sbroccato. Il terzo set lìho perso in maniera abbastanza stupida e lui dal quarto set ha iniziato a perdere tempo: è caduto è stato trenta secondi fermo poi è andato in panchina, perdeva temop e mi rallentava il gioco".

 

 

Commenta Stampa
di Veronica Riefolo
Riproduzione riservata ©