Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

RASSEGNA STAMPA

Coppa Italia, ancora caos per le tessere


Coppa Italia, ancora caos per le tessere
01/05/2012, 10:05

Febbre Napoli, febbre Coppa Italia. Oltre alle ultime tre gare di campionato, i tifosi attendono con ansia la gara del 20 maggio all’Olimpico contro la Juventus. Dal 26 aprile è infatti iniziata la vendita dei 32mila biglietti che sono a disposizione dei tifosi del Napoli, divisa in tre fasi: prelazione per gli abbonati, prelazione per i tesserati senza abbonamento, acquisto libero dei tagliandi. Oggi, intanto, alle 23.59, scade il diritto per i 15.600 «fedelissimi» del club: buona ma non ottima la prevendita, dal momento che sono stati staccati sino a ieri pomeriggio (ultimo dato ufficiale, fonte Lega di serie A) 15.500 tagliandi in totale, considerando anche i potenziali 24.531 acquirenti, ovvero il numero di abbonati della Juventus. Circa 7500, dunque, i biglietti acquistati dai tifosi partenopei attraverso il sito www.listicket.it o presso le rivendite Lottomatica. Ancora poche ore e inizierà la fase B della vendita dei biglietti: da domani, sino alla mezzanotte dell’8 maggio, scatterà infatti il diritto di prelazione per i possessori della Club Azzurro Card non abbonati, ovvero per circa 33mila tifosi, dal momento che la quota dei sottoscrittori sfiora le 50mila unità.

Ma intanto continuano ad arrivare numerosissime segnalazioni e richieste da parte di molti sostenitori che, pur avendo chiesto la tessera del tifoso, ancora non hanno avuto la card ma solo la ricevuta con il numero della carta e il codice identificativo utente di rilascio della stessa. Il possesso materiale della tessera è essenziale, perché l’acquisto del biglietto per la finale Juventus-Napoli è possibile solo in maniera digitale, caricandolo direttamente sulla Club Azzurro Card, con rilascio contestuale del segnaposto. Una problematica nuova, perché sinora bastava avere il codice di sottoscrizione per acquistare i biglietti delle gare di campionato del Napoli in trasferta. Molti tifosi tesserati lamentano richieste inevase da alcuni mesi, nonostante le continue sollecitazioni alle Poste Italiane, che avrebbero dovuto inviare la card presso il domicilio del sottoscrittore. Sul sito del club, www.sscnapoli.it, alla voce «tessera del tifoso» c’è un procedimento da seguire per ottenere la card. Un problema che riguarda una percentuale bassa dei 48mila tesserati ma che è diventato esiziale in vista della finale di Coppa Italia, alla quale, evidentemente, nessuno vuole mancare, compresi i non tesserati che, dal 9 maggio, avranno la possibilità di acquistare un minimo di scorta di biglietti cartacei di curva Nord (al costo di 30 euro), distinti Nord (50 euro) o tribuna Tevere (130 euro).

FONTE: IL MATTINO
 

Commenta Stampa
di Luigi Russo Spena
Riproduzione riservata ©