Sport / Calcio

Commenta Stampa

Coppa Italia: la Juve è in semifinale, il Napoli esce a testa alta


Coppa Italia: la Juve è in semifinale, il Napoli esce a testa alta
04/02/2009, 23:02

120 minuti di gioco e i calci di rigore ad oltranza: questo è ciò che ci è voluto per decidere la quarta semifinalista della Coppa Italia. A sfidare la Lazio sarà la Juventus che supera 4-3 il Napoli dal dischetto. La cabala dei penalty regala sorrisi ai bianconeri e tanta amarezza agli azzurri che ci avevano messo il cuore per trovare una vittoria che non è arrivata.
Dagli 11 metri sbagliano in tanti: Nedved, Lavezzi, Sissoko, Contini e Gargano, in semifinale va la squadra guidata da Claudio Ranieri.
I campani sembravano lanciati verso la qualificazione nel secondo tempo, ottimo gioco e buona resistenza di gara con un Lavezzi strepitoso tanto che anche il tecnico della Juventus si è domandato quale fosse la sua alimentazione…
Meglio i padroni di casa nel primo tempo, superiori gli azzurri nel secondo e così sono giunti i supplementari. In realtà la Juventus aveva agguantato il passaggio del turno allo scadere: al 94’ un perfetto lancio di Del Piero per il rientrato Trezeguet aveva mandato in goal il francese, Ayroldi annulla per fuorigioco, ma la palla del capitano bianconero non era stata intercettata da nessuno e la rete era regolare.
I partenopei se la sono giocata, hanno mostrato il carattere e la maturità che il loro allenatore attendeva, sono sembrati più in forma della torinese, ma il cinismo della Vecchia Signora alla fine ha avuto la meglio.
Navarro e Manninger hanno fatto il possibile per rimpicciolire la porta…ora il Napoli deve proiettarsi sulla sfida con il Palermo perché la Uefa può arrivare solo dal campionato.

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©