Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Corbo: "Deluso dai campioni e dai tifosi"


Corbo: 'Deluso dai campioni e dai tifosi'
12/04/2012, 14:04

A Radio Crc è intervenuto Antonio Corbo, giornalista: “Ieri ho visto lo stesso Napoli visto contro la Juventus e contro la Lazio. Sul piano tecnico gli azzurri sono stati stracciati dall’Atalanta. Stavolta difendo Mazzarri perché i campioni vanno ormai per conto loro perché perseguono obiettivi personali e non fanno più squadra. La finale di coppa Italia non conta per salvare la stagione perché andare in Europa League significa partecipare ad una competizione che non vale nulla, come ha detto De Laurentiis. Credo che ieri i tifosi abbiano perso come e di più del Napoli perché se sono bravi a cantare ed applaudire la squadra azzurra non possono dimenticare le imprese fatte dal Napoli e fischiare o abbandonare lo stadio. È facile vestirsi d’azzurro e cantare quando le cose vanno bene ma è ingiusto, nel momento in cui la squadra sta crollando, cercare i colpevoli e fischiare. La squadra azzurra che scende in campo è quella uscita dalla gestione di Marino con Cavani in più, tutto il resto degli acquisti sono stati deludenti. Non ha avuto fortuna il giovane Bigon. Credo che il direttore sportivo azzurro sia il primo a dover lasciare il posto in attesa di un grande manager. Non farei tornare Pierpaolo Marino a Napoli perché ha fatto bene, ha commesso anche degli errori ma è finito il suo ciclo in azzurro. Marino è in questo momento il migliore direttore che esista in Italia ma non si torna mai dove sono stati compiuti miracoli e dove ci sono tracce di rammarico”.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©