Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Corbo: Il secondo scudetto fu l'inizio della fine


Corbo: Il secondo scudetto fu l'inizio della fine
29/04/2010, 15:04

Il collega de "La Repubblica", Antonio Corbo, è intervenuto ai microfoni di Radio Goal, rilasciando alcune dichiarazioni: "Ricordo il primo scudetto con grande emozione, il secondo fu l'inizio della fine del Napoli e della stessa città. Nel 1987 il Napoli vinse lo scudetto grazie all'ingegno di Ferlaino, che aveva strappato al Barcellona un certo Maradona (che come avete visto ieri non è Maradona). La squadra, aiutata dal potere politico, rappresentava la rivalsa nei confronti del potere economico milanese. La politica napoletana era molto forte all'epoca, basti ricordare Mastella e Vito. Ciò pesava sulle banche che fornirono il denaro per gli acquisti per la grande impresa. Nel 90' il Napoli e la città erano molto più deboli per reggere la concorrenza del Milan, il potere politico era diminuito e Ferlaino diventò un imputato eccellente delle sconfitte napoletane. Il Napoli può competere anche dall'anno prossimo per lo scudetto. L'estate scorsa sono stati spesi 57 Milioni di euro per una campagna acquisti che doveva arrivare più in alto del settimo posto. Bisogna trovare un nuovo Italo Allodi, un manager che abbia le spalle larghe e che sappia prendere dei giocatori già formati di 22-23 anni, stile Hamsik, e che sappia indovianare il primo acquisto".

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©