Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Corbo: "Quagliarella era lontano dal gruppo"


Corbo: 'Quagliarella era lontano dal gruppo'
28/08/2010, 13:08

Il collega de "La Repubblica, Antonio Corbo, è intervenuto ai microfoni di Radio Goal: "Quagliarella turbato anche per colpa sua, si è anche isolato un po' nel periodo napoletano. Spesso si è visto che non si è inserito al meglio in un contesto allegro di una squadra di calcio. Nel calcio si parla di gruppo, si vince, si perde, si lavora insieme. Fabio era un po' lontano dal gruppo. Il Napoli ha più volte tentato di vendere Quagliarella. Il Napoli ha chiuso una buona operazione di mercato. L'unico davvero coerente alla maglia è stato Di Natale. Lo sgarbo di Quagliarella è sembrato enorme, molta gente è rimasta delusa. Fabio stava diventando una bandiera napoletana, non lo sarà più. Mi fido di De Laurentiis, cerca di fare gli interessi della società e del Napoli, non sono d'accordo con Mazzarri, lui cerca giocatori mediocri che vanno bene al suo progetto. Modesto e Lucarelli non sono giocatori adatti ad arrivare alla Champions. I tifosi non saranno felici dell'arrivo di Modesto, il suo arrivo toglierà spazio a Vitale. Bisogna partire bene, il Napoli deve dimostrare le sue ambizioni. Spero che gli azzurri siano continui quest'anno". 

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©