Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Corrado Massa ed il Moto Club Stabia


Corrado Massa ed il Moto Club Stabia
05/11/2013, 11:33

Il Moto Club Stabia è tra i più attivi del panorama campano, specie nell’ambito delle attività sportive. Proprio pochi giorni fa, grazie al pilota napoletano Maurizio Bottalico, ha raccolto il titolo di campione della categoria S9 dell’Italian Trophy Cup. Un successo che proietta l’associazione stabiese nel gotha dei club campani della Fmi: “Abbiamo – spiega il Presidente Corrado Massa – un bilancio stagionale più che positivo. I soci iscritti sono novanta ed oltre a Bottalico, c’è, come pilota vittorioso, Pasquale Alfano, impegnato nel Campionato Italiano Minimoto. Risultati che gratificano gli sforzi del direttivo”. Quello tra Massa ed il Moto Club Stabia è un amore nato nel 2000: “A partire – dice con emozione – dal nuovo millennio ho ricoperto vari ruoli, come quelli di consigliere e segretario. Da quest’anno sono il presidente, incarico che ricopro con passione, onore e con spirito di migliorare. Le nostre maggiori attività sono legate alle discipline della velocità e del mototurismo. Fondamentale per noi è la sicurezza in sella, tant’è che organizziamo appositi corsi negli istituti scolastici stabiesi. Vantiamo una collaborazione con la società calcistica Juve Stabia, impegnata nel campionato nazionale di Serie B. Questa partnership ha lo scopo di far conoscere ai tifosi del calcio le nostre attività, al fine di coinvolgerli”. Corrado Massa sarà il 10 novembre sul Circuito Internazionale del Volturno per vivere e far vivere le meraviglie del Motor Day: “Siamo – afferma – impegnati nell’organizzazione di un evento che ha l’ambizione di unire gli appassionati delle due ruote con quelli delle quattro ruote. Grazie alla sinergia con Riccardo Mandolese ed Eduardo Colonna, è stato creato un programma interessante e variegato, per far trascorrere agli appassionati, tra i cordoli della pista di Limatola ed il suo paddock, una domenica indimenticabile”.

Commenta Stampa
di Alfredo Di Costanzo
Riproduzione riservata ©