Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Cresce l' attesa per la tappa del Campionato Italiano CSAI Karting del 15 settembre a Lonato


Cresce l' attesa per la tappa del Campionato Italiano CSAI Karting del 15 settembre a Lonato
09/09/2013, 10:39

Roma, 8 settembre 2013 – Dal 13 al 15 settembre al South Garda Karting di Lonato (Brescia) è in programma la quarta tappa del Campionato Italiano CSAI Karting, penultima prova del Tricolore 2013 che fra l’altro si presenta particolarmente importante per le classifiche del Tricolore 2013.In pista al South Garda Karting scenderanno le categorie KZ2, KF2, KF3 e 60 Mini, oltre alla Formula 60 ACI/CSAI Karting per il suo terzo e ultimo appuntamento che dovrà laureare il campione italiano della più piccola delle categorie per bambini da 8 a 10 anni.La gara di Lonato sarà interessante appunto per le classifiche di campionato, visto che proprio dal penultimo appuntamento dell’anno in riva al Lago di Garda saranno applicati gli scarti: sulle 10 gare del Campionato (due finali per ogni appuntamento) la classifica finale prevede l’applicazione di 3 scarti per tutte le categorie, ad eccezione della nuova Formula 60 ACI/CSAI che avrà un solo scarto sulle 6 gare di questo Tricolore.KZ2. Dopo l’ultima prova di Siena di fine luglio, in classifica in KZ2 continua a comandare Massimo Dante (Maranello-Tm) con 109 punti, con un vantaggio di 15 lunghezze su Marco Pastacaldi (Birel-Tm). Un po’ più indietro sono Francesco Celenta (Energy-Tm) con 67 punti, Antonio Piccioni (Intrepid-Tm) con 63 e Loris Spinelli (CRG-Tm) con 62, mentre Alessandro Giulietti (Intrepid-Tm), vincitore del Campionato 2012, è sesto con 59 punti. Con 66 punti ancora in palio nelle due finali di Lonato e altri 66 punti per l’ultima gara in programma a Castelletto il 27 ottobre, può ancora accadere tutto.KF2. In KF2 il francese Julien Darras (Tony Kart-Tm) ha ripreso quota sugli avversari, e si è portato a 152 punti, con Marco Moretti (Kosmic-Tm) che continua a resistere in seconda posizione con 106 punti, mentre l’inglese Callum Ilott (Zanardi-Tm) ha accusato una battuta d’arresto nella seconda finale di Siena ed è terzo con 100 punti. In gran recupero è invece Luca Corberi (Kosmic-Vortex), quarto con 99 punti, che con la vittoria nella prima finale di Siena ha sopravanzato Marco Maestranzi (Top Kart-Tm). Francesco Iacovacci (Tony Kart-Tm) è sesto ma per ora può contaresolamente sui 40 punti guadagnati nella prima finale della prima prova di Sarno.KF3. Il comando della KF3 è nelle mani di Alessio Lorandi (Tony Kart-Parilla) con 148 punti, ma il pilota bresciano èinseguito ad appena due lunghezze da Leonardo Pulcini (Tony Kart-Vortex), che ha all’attivo tre vittorie e a Siena fra i più competitivi come nel suo en-plein vittorioso di Sarno. In gran forma anche Remigio Garofano (Tony Kart-Lke), terzo ma più staccato a 85 punti. La KF3 si conferma comunque anche quest’anno fra le categorie più combattute, e la classifica nonostante il vantaggio diLorandi e Pulcini appare molto fluida, considerando che al quarto e quinto posto sono posizionati altri due piloti molto forti, il romeno Petru Florescu con 74 punti e il russo Nikita Mazepin con 73, ambedue su Tony Kart-Vortex.60 MINI. Nella 60 Mini il più determinato per ora si è rivelato Giuseppe Fusco (Lenzo-Lke), leader della categoria con 120 punti e due vittorie all’attivo. In predicato per il pilota campano è ancora la vittoria della seconda finale di Siena, dove era stato penalizzato per una presunta scorrettezza in un sorpasso. Per conoscere se a Fusco saranno ridati i 26 punti di questa vittoria, bisognerà aspettare le decisioni del TNA. Al momento Fusco è comunque ancora in vantaggio a quota 120 punti, con 2 punti su Nicola Abrusci (Tony Kart-Lke) e 16 punti su Lorenzo Colombo (Top Kart-Lke). Quarto è il pilota della Repubblica Ceka Lukas Podobsky (Birel-Lke) con 93 punti davanti al malese Mussyaffa Muizzuddin (CRG/Hero-Lke) e a Leonardo Marseglia (Top Kart-Parilla) ambedue con 82 punti.FORMULA 60 ACI/CSAI. Per la nuova Formula 60 ACI/CSAI Karting si tratterà del terzo e ultimo confronto. Nel primo monomarca della Federazione gestito dalla Birel, dopo la scorsa prova di Siena la classifica si è confermata particolarmente corta e certamente suscettibile di possibili sorprese, visto anche l’agonismo espresso finora in pista. In testa alla graduatoria provvisoria è il siciliano Santo Macaluso con 94 punti, mentre Matteo Roccadelli occupa la seconda posizione con 89 punti davanti a Etienne Linty con 78. L’aritmetica tiene in gioco anche Alessandro Dal Ferro quarto con 54 punti, Gabriele Aiello con 50 e Leonardo Bizzotto con 41, oltre a Gabriele Minì e Tommaso Cioci con 30.

 

Tutti i risultati, le classifiche e le foto delle gare nel sito www.acisportitalia.it

 

I prossimi appuntamentidel Campionato Italiano CSAI Karting 2013.

 

4. prova - 15 settembre 2013 - Circuito South Garda Karting

Lonato del Garda (Brescia), Org. South Garda Karting Asd

Categorie: Formula 60 ACI/CSAI Karting (terza e ultima prova), 60 Mini, KF2, KF3, KZ2

 

5. prova - 27 ottobre 2013 - Circuito Internazionale 7Laghi

Castelletto di Branduzzo (Pavia), Org. La Conca Sporting Club

Categorie: 60 Mini, KF2, KF3, KZ2

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©