Sport / Motorsport

Commenta Stampa

CRG e Max Verstappen campioni della WSK Master Series in KZ2


CRG e Max Verstappen campioni della WSK Master Series in KZ2
18/07/2013, 16:19

A Castelletto di Branduzzo (Pavia, Italia) sulla Pista 7 Laghi si è conclusa con un doppio podio per CRG e Max Verstappen la WSK Master Series 2013, con il titolo in KZ2 saldamente nelle mani del giovane pilota olandese e della factory italiana dopo il bel risultato ottenuto nella prima finale di Castelletto corsa di sabato. Con il secondo posto della finale didomenica, Max Verstappen e CRG hanno così chiuso con un altro bel successo questa serie internazionale dopo aver già conquistato quest’anno la WSK Euro Series in KZ1 e il Campionato Europeo CIK-FIA della KZ.

 

LA SUPERIORITA’ DI VERSTAPPEN. Una superiorità netta quella dimostrata da Max Verstappen, mai messa in discussione sebbene per il pilota olandese si sia trattato del suo primo anno di esperienza nella categoria con il cambio, in questa prima metà di stagione costellata da continui successi fra l’altro conquistati confrontandosi con campioni e avversari di grande levatura internazionale

Una superiorità assicurata anche dal punto di vista tecnico, per merito di un telaio performante come è quello CRG e dal motore TM preparato direttamente dal padre di Max, l’ex pilota di Formula 1 Jos Verstappen.

Ma neanche il tempo di festeggiare che Max Verstappen dovrà subito concentrarsi per un altro importante appuntamento immediato, il Campionato Europeo CIK-FIA del 21 luglio sul Circuito Internazionale d’Abruzzo a Ortona, questa volta nella categoria monomarcia KF dove anche qui il pilota olandese e la CRG si presentano da protagonisti in classifica dopo il terzoposto della prima prova di Alcaniz.

 

Max Verstappen: “Sono molto contento di come sono stato competitivo in questa seconda finale di domenica rispetto alla prima gara di sabato. Abbiamo fatto enormi progressi, tornando ad essere molto veloci. Sono felice per questo titolo, ma già da domani devo pensare al prossimo impegno che mi attende in settimana, il Campionato Europeo in KF. Il mio obiettivo è cercare di vincere anche questo titolo della CIK-FIA.”

 

ELISEO MARTINEZ CAMPIONE 60 MINI. Ma a Castelletto i colori CRG sono stati arricchiti anche da un altro bel risultato, quello conquistato dal giovanissimo spagnolo Eliseo Martinez nella 60 Mini che hacorso e vinto il titolo di categoria su CRG/Hero-Lke con il team Gamoto Racing. Anche Martinez nella quarta e ultima prova della WSK Master Series era riuscito ad assicurarsi il campionato in anticipo, già nella Prefinale di domenica mattina con i 10 punti per il suo terzo posto in gara. Poi purtroppo un incidente in partenza nella Finale ha negato al pilota spagnolo la gioia di poter suggellare sul podio il titolo appena conquistato, ma il risultato finale comunque era già stato messo al sicuro, grazie al doppio podio iniziale di La Conca, il piazzamento di Sarno e l’en-plein ottenuto nella terza prova di Precenicco nel Friuli.

 

IN KF FUMA HORIO COSTRETTO AL RITIRO. A Castelletto in KF per la squadra ufficiale CRG era impegnato anche il pilota giapponese Fuma Horio, su CRG-Bmb, autore un buon weekend sebbene concluso in maniera sfortunata. Dopo la bella prestazione in prova per essere rientrato nella Superpole e i buoni risultati nelle manches, in Prefinale Fuma non è però riuscito ad emergere a causa di alcuni contatti, e in Finale è stato costretto al ritiro per la rottura del motore. Positive comunque nel complesso le sue prestazioni.

 

Euan Jeffery, team manager CRG: “E’ stato un weekend molto difficile, non certo ideale per le condizioni della pista nonottimali dovute al gran caldo. Nonostante ciò, abbiamo fatti dei buoni risultati e siamo riusciti a portare a casa il campionato della KZ2 della WSK Master Series. Un altro titolo ottenuto con Verstappen, in forma sempre smagliante e al suo terzo titolo in questa stagione. A Castelletto abbiamo avuto anche la soddisfazione di vincere il campionato della 60 Mini con Eliseo Martinez del team Gamoto, anche se in Finale il giovane spagnolo ha avuto un problema tecnico in partenza per il quale è rimasto coinvolto in un incidente. Veramente sfortunato Fuma Horio invece in KF per la rottura del motore dopoaver recuperato fino al nono posto. Ora abbiamo un altro importante impegno, il Campionato Europeo KF a Ortona, dove sempre con Max Verstappen siamo in lizza per il titolo. Ma anche con gli altri nostri piloti contiamo di fare un belrisultato per la squadra.”      

 

In TV. Su RAI Sport 2 servizio speciale venerdì 19 luglio.

 

Le classifiche della WSK Master Series.

KZ2: 1. Verstappen punti 211 (campione); 2. Hanley 133; 3. Negro 109; 4. Leclerc 109; 5. Hajek 93; 6. De Conto 70; 7. Pex 45; 8. Marcon 39; 9. Manetti 28; 10. Federer 22.

KF: 1. Boccolacci punti 226 (campione); 2. Barnicoat 127; 3. Basz 107; 4. Kodric 91; 5. Stroll 82; 6. Corberi 59; 7. Ilott 59; 8. Romanov 44; 9. Convers 39; 10. Darras 36.

 KFJ: 1. Lorandi Alessio punti 204 (campione); 2. Norris 184; 3. Sitnikov 121; 4. Mazepin 101; 5. Ticktum 88; 6. Thompson 81; 7. Fewtrell 75; 8. Shwartzman 71; 9. Pulcini 61; 10. Kari 60.

60 MINI: 1. Martinez punti 168 (campione); 2. Marseglia 131; 3. Maini 123; 4. Fusco 107; 5. Lindh 84; 6. Abdul Gafar 75; 7. Kostantinos 53; 8. Negro 38; 9. Vidales 37; 10. Legeret 34.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.