Sport / Motorsport

Commenta Stampa

CRG e Maxter con Max Verstappen dominano la "WSK Nations Cup" di Muro Leccese in KF3


CRG e Maxter con Max Verstappen dominano la 'WSK Nations Cup' di Muro Leccese in KF3
29/11/2010, 15:11

Muro Leccese (Lecce), 28 novembre 2010. Anche la prova conclusiva del WSK, con la gara internazionale “Nations Cup” disputata sul Circuito Internazionale La Conca di Muro Leccese, ha visto porsi in grande evidenza la CRG-Maxter, protagonista assoluta con i suoi giovani alfieri in KF3 dove la casa italiana si è presentata con la squadra ufficiale in questo appuntamento di fine stagione.
Il dominio CRG-Maxter in KF3 è stato schiacciante con l’olandese Max Verstappen, sempre ai vertici delle classifiche fino ad una ineccepibile vittoria finale, così come una grande competitività è stata espressa dal cosentino “Speedy” Antonio Fuoco, autore in questa ultime gare di prestazioni sempre più esaltanti, e dall’australiano Pierce Lehane, new entry in casa CRG dopo essersi rivelato protagonista anche la settimana precedente nella Grand Finals by Rotax.
Ineccepibile il successo di Max Verstappen, che ha potuto confermarsi sul campo ancora una volta pilota di riferimento della categoria dopo aver già fatto suoi i titoli WSK Euro Series e WSK World Series nel suo anno d’esordio in KF3.
Anche in questa occasione, il figlio dell’ex pilota F1 Jos Verstappen ha fatto valere le sue innegabili doti agonistiche e la competitività del telaio CRG e del motore Maxter fin dalle prove ufficiali con il miglior tempo assoluto, per poi mettere a segno una striscia vincente in tutte e quattro le manches di qualificazione. Infine, dopo essersi aggiudicato con autorità anche la prefinale, Max Verstappen ha conquistato con pieno merito il primo gradino del podio della finale conducendo la gara sempre in testa. Un successo pieno che conferma definitivamente Verstappen ai vertici del karting internazionale.
In questa Nations Cup autore di belle prestazioni è stato anche Antonio Fuoco, vincitore di tre manches e secondo solamente a Verstappen nella quarta, così come in evidenza nelle manches ha potuto porsi anche l’australiano Pierce Lehane (con un secondo, un terzo, un quarto e un ottavo posto), contribuendo così a presentare tre kart CRG nelle prime due file della griglia di partenza della prefinale. Purtroppo però per Fuoco e Lehane le ambizioni di ben figurare sono terminate qui: il primo è stato squalificato per taglio di percorso dopo uno sfortunato testacoda nel giro di lancio alla partenza della prefinale, il secondo è rimasto coinvolto in un incidente nelle prime battute di gara. In finale poi altri due incidenti hanno tolto di scena definitivamente i due piloti CRG.
In KZ2 i colori CRG-Maxter sono stati ben rappresentati da Jorrit Pex, in forza a CRG Holland, buon ottavo in finale dopo aver ottenuto un ottimo quinto posto in prefinale.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©