Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

FUMATA NERA?

"Criscito? Non pago il doppio uno non convinto"


'Criscito? Non pago il doppio uno non convinto'
23/06/2011, 13:06

Il presidente azzurro, Aurelio De Laurentiis, nel corso di Marte Sport Live, ha lanciato alcune frecciate a Mimmo Criscito, giocatore che sembrava vicino alla maglia azzurra, anche se adesso le cose nella trattativa sembrano andare male:

"Ci sono tanti napoletani che non hanno voglia di ritornare in città, che forse sono spaventati dalle pressioni della piazza. Alla fine più volte mi sono detto: "Mi tengo il solo Cannvaro, praticamente un figlio, sarà il nostro capitano e poi un giorno spero rimanga in società".
 
Fu Preziosi a dirmi: "Prendi Criscito che è un grande" ed il mio staff fu d'accordo. Qui però ora non si tratta di dargli 200 mila euro in più, qui si tratta di dover competere con club come l'Inter e il Psg che, magari, dal calciatore sono considerati dei punti d'arrivo, cosa che secondo lui il Napoli non è. Io posso dirgli vieni a Napoli perchè è bellissima, posso fargli la mia offerta, ma se lui non sente la voglia di tornare io non posso farci niente. Se lui preferisce altre squadre, io posso solo dirgli: "Segui il tuo istinto".

Non so se la trattativa continuerà, le trattative di solito si fanno in due, non in quattro. Io ho l'accordo con Preziosi già tempo, ora bisogna vedere come andranno le cose: perché io devo pagare il doppio uno che non è convinto della cosa? Io vorrei parlare con il calciatore: magari, se potessi parlare con lui, ora in vacanza, le cose di aggiusterebbero velocemente.

Si parla di tanti colpi. I dirigenti di Parma e Lecce hanno detto che Rosati e Dzemaili sono del Napoli? Se lo hanno detto loro...
 
Con Inler ci incontreremo la settimana prossima. Per Palacios abbiamo desistito perché ha ancora dei problemi al ginocchio, Vidal mi piace e continuo a seguirlo ed insistere. Donadel si può già definire un giocatore del Napoli. Acquafresca è un buon giocatore, ma secondo me serve qualcuno che possa crescere come ad esempio hanno fatto Lavezzi ed Hamsik".

Commenta Stampa
di Marco Marino
Riproduzione riservata ©