Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LO SCRIVE REPUBBLICA

Criscito, quinquennale da 1,3 mln all'anno?


Criscito, quinquennale da 1,3 mln all'anno?
16/06/2011, 13:06

Due sì e un no, alla vigilia di una giornata che si annuncia molto movimentata. Il Napoli forza i tempi sul mercato, presidiando in grande stile il quartier generale di Milano. De Laurentiis era negli uffici della Lega, ieri, dove s’è incontrato con Emanuele Filiberto di Savoia: cinema o pallone?

La seconda, pare: c’è allo studio una sinergia col principe, per adesso top secret. Il presidente ha fatto catenaccio, sfoggiando buon umore nonostante la brutta notizia arrivata dal Cile. "Voglio andare al Bayern Monaco", è uscito allo scoperto il centrocampista Vidal, che dunque rischia di rimanere soltanto un rimpianto.

Per consolarsi subito, però, il club azzurro è pronto a mettere a segno un paio di colpi, assicurandosi i primi rinforzi per la Champions. Sta infatti per diventare ufficiale, salvo ostacoli dell’ultima ora, l’accordo già concluso con l’ex mediano della Fiorentina Marco Donadel: bloccato con un contratto di tre anni da un milione a stagione. Bisogna solo mettere tutto nero su bianco.

Assai probabile che la fumata bianca arrivi entro stasera. Ma oggi può essere soprattutto il giorno di Mimmo Criscito, da cui il Napoli si aspetta il secondo sì di questo inizio di mercato. Il ritorno in Italia del ds Bigon, dopo una lunga missione all’estero, dovrebbe infatti agevolare la definizione della trattativa che è già in dirittura d’arrivo da giorni.
 
De Laurentiis ha in tasca l’accordo col Genoa: 6 milioni per la comproprietà. Manca solo la firma del difensore di Cercola, 24 anni, a cui sarà offerto un contratto per 5 anni da un milione e 300 mila euro a stagione. Difficile che rifiuti.

Discorso simile per Inler, che è partito ieri per le vacanze (“Me ne vado a mare”, ha scritto sul suo blog) in attesa della chiamata. Ogni giorno può essere buono.

Come per Dzemaili, l'alternativa a Vidal. E Santana, che sarà azzurro dopo la cessione di Sosa. Per l’attacco nuova idea: Juan Manuel Martinez, argentino del Velez.
FONTE: LA REPUBBLICA

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©