Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Croazia festeggia rivincita contro i turchi


Croazia festeggia rivincita contro i turchi
12/11/2011, 14:11

''Le maglie a quadri distruggono i turchi'', ''Una notte dal sapore storico'', ''Una dolce rivincita: la Croazia mette KO la Turchia a Istanbul e l'Euro 2012 e' ormai in tasca''. Cosi' alcuni quotidiani croati titolano oggi in prima pagina la vittoria della nazionale di calcio contro la Turchia nella partita d'andata di uno dei quattro spareggi per la qualificazione agli Europei dei 2012. Dopo il 3 a 0 di ieri sera, sara' difficile per la Turchia recuperare fuori casa, e allora la Croazia si vede ormai qualificata, dopo ''un calvario di tre anni e dopo tutte quelle orribili partite a causa delle quali ieri pochi avevano sperato in una cosi netta vittoria, o almeno in un pareggio'', scrive il Jutarnji list di Zagabria, ricordando la prestazioni modeste dei calciatori croati negli ultimi due anni. Per i commentatori croati si e' trattato non solamente di una vittoria decisiva per qualificarsi agli europei, ma di una partita che se fosse andata male ''avrebbe sepolto una gloriosa storia calcistica''. Dopo la sconfitta contro la Grecia nella fase di qualificazione, le voci sulle dimissioni del ct Slaven Bilic erano ormai diventate certezze. La scelta di fare giocare Ivica Olic e Vedran Corluka, che ieri sera hanno segnato il primo e il terzo gol, erano state criticate dalla stampa perche' entrambi avevano di recente avuto degli infortuni e Olic era anche in panchina da un po' di tempo. Ma lui, tanto criticato quanto lo stesso ct, all'arrivo a Zagabria ha dedicato il suo gol proprio al ct Bilic, quasi a voler riscattare entrambi. Il tre a zero di ieri e' stata anche una dolce rivincita per gli ultimi Europei di calcio, quando alla Croazia, che gioco' meglio della Turchia, sfuggirono le semifinali con un tre a uno, ma ai rigori. ''A differenza della vita, il calcio e' uno gioco molto piu' giusto, perche' di tanto in tanto si ha l'opportunita' per una nuova partita'', conclude scherzando il Novi list di Fiume.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©