Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

FOCUS

Da De Sanctis a Cissokho... come cambia la difesa


Da De Sanctis a Cissokho... come cambia la difesa
16/06/2012, 11:06

Chi non sa. Chi non parla. Chi ipotizza. Nel mese di giugno il mercato non è altro che la vogli di tastare il polso a più persone, capendone le scelte e gli interessi. E' un gioco alla notizia che, molto spesso, porta per piste sconosciute ed allettanti. Le stesse che possono poi concretizzarsi dopo pochi giorni, o svanire nel nulla, o ancora trascinarsi per settimane prima di una firma attesa o un impalpabile "nulla di fatto". Il giugno napoletano è fatto di nomi e cognomi, ma soprattutto di difensori.
 
TRA I PALI - Partendo dalla porta, non è sicuro che Morgan De Sancits resti ancora a lungo a Napoli. Del giocatore non se ne parla sia perchè è con la Nazionale all'Europeo, e deve mantenere la concentrazione, sia perchè è tutt'oggi un simbolo per la tifoseria che lo stima. Eppure il futuro di De Sanctis potrebbe essere lontano da Napoli. Bigon lo scorso anno ha portato in casa già un sostituto: Rosati. Se "il pirata" va via, la maglia da titolare potrebbe andare al suo secondo in caso il mercato non offra nulla di meglio. Se "il pirata" resta, allora a partire potrebbe essere proprio Rosati, destinazione Torino.

DIFESA - I nomi si sprecano. Il più vicino è sempre Cristian Zapata. Un giocatore allettante per diversi motivi. Età, temperamento, conoscenza del calcio italiano, voglia di tornare in serie A, ma soprattutto valutazione del cartellino. 6-7 milioni di euro per un giocatore che ha già ampiamente dimostrato le sue capacità, e che solo lo scorso anno nel valeva almeno 10, sono un'occasione da non perdere.
Alle sue spalle c'è Alessandro Gamberini. In partenza dalla Fiorentina, il centrale viola attende una buona offerta. Il suo procuratore, Francesco Romano, ha già ammesso di non essere mai stato contattato da Bigon. Bugia o verità?


CORSIE - C'è un'unica certezza: Dossena andrà via da Napoli a luglio. Lo confermo alla Julie il suo procuratore, Roberto La Florio. E con l'aprossimarsi del mese, le voci di trasferimento si fanno sempre più sicure. La scelta del sostituto invece, è ancora ampia. Balzaretti e Armero se si pesca in Italia, Cissokho se si va a caccia all'estero. Ma attenzione al Sudamerica...

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©