Sport / Calcio

Commenta Stampa

LIVE DAL RITIRO

Da Dimaro: squadra in campo, Fideleff saluta


Da Dimaro: squadra in campo, Fideleff saluta
12/07/2012, 09:07

Solo le 9.35 quando il Napoli si presenta sul terreno di gioco del campo di allenamento di Dimaro. solito risveglio muscolare mattutino per la truppa azzurra. L'unico non presente è Ignacio Fideleff, che resta a bordo campo. Il giocatore è ormai un ex. Nella seata di ieri è stato trovato l'accordo con il Parma. Il biondo e riccioluto difensore andrà in prestito al Parma per un anno.  

Per uno che parte, c'è un altro che arriva. O meglio ritorna. Dopo aver trovato l'intesa per il rinnovo, arriva oggi a Dimaro anche Gianluca Grava. Il difensore, classe '77, farà nuovamente parte del gruppo. Un altro napoletano del Napoli, invece, il capitano Paolo Cannavaro, è atteso per la conferenza stampa del primo pomeriggio, in programma alle ore 15.30.

Intanto, Mazzarri detta ordini in mezzo al campo per plasmare al meglio i suoi al nuovo modulo, il 3-5-1-1. Diversi gli interpreti a differenza di ieri. Oggi in campo ci sono Colombo; Aronica, Fernandez, Celiento; in mediana si prova Dezi a destra e Vitale a sinistra, con Gargano, Donadel e Santana nel mezzo. Di punta c'è Nicolao Dumitru, supportato dal giovane Novotny.

Fideleff, nel frattempo, si avvicina alla tribuna e saluta i tifosi. "Vado via" dice il giocatore. Qui presente anche una delegazione di Lucrino, lì dove ha vissuto per quest'anno il difensore, che lo saluta.

Mazzarri chiama il cambio ed entra in campo la stessa formazione di ieri. Sembra a questo punto chiara la divisione in due blocchi. Ora in campo Rosati, Campagnaro, Cannavaro, Britos, Bariti, Hamsik, Inler, Dzemaili, Zuniga/Dossena, Pandev e il duo Vargas/Insigne di punta.

Il tecnico chiacchiera a lungo soprattutto con Inler in mezzo al campo. Catechizzato il giocatore svizzero su cui il tecnico punta tutto. Ieri in conferenza stampa alla domanda se per il 3-5-1-1 servisse un giocatore alla Pirlo, Mazzarri aveva risposto: "Abbiamo Inler che è un top player".

Commenta Stampa
di dall'inviato, Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©