Sport / Calcio

Commenta Stampa

Da Mantova: è fatta per Dalla Bona


Da Mantova: è fatta per Dalla Bona
23/08/2011, 11:08

"La facciamo". E scommessa sia. Samuele Dalla Bona diventerà un giocatore del Mantova. I biancorossi dunque azzardano, scegliendo di dare fiducia a un giocatore di grande talento, che da tre anni però per incomprensioni, piccoli infortuni e vicissitudini non riesce a trovare spazio in campo. Il mediano si rimette in corsa e sceglie le rive dei laghi per cercare di rilanciare la sua carriera.

Il centrocampista del Napoli ieri pomeriggio è arrivato in sede con il suo procuratore verso le 17.45 e dopo un’ora e mezza di colloquio, prima con il direttore sportivo Stefano Bonometti e il direttore generale Maurizio Ruberti, poi anche con il presidente Bruno Bompieri, ha raggiunto l’intesa con Viale Te. Stamani è atteso il nulla osta dei partenopei per poter iniziare gli allenamenti agli ordini di mister Archimede Graziani nel pomeriggio. Se tutto andrà per il meglio domani effettuerà le visite mediche e giovedì o venerdì, una volta sistemati i nodi contrattuali con il Napoli, firmerà per il Mantova.

"Il giocatore inizierà a lavorare con i compagni – spiega Bonometti dopo il faccia a faccia –. Ha grande entusiasmo ed è quello su cui puntiamo. Le qualità del ragazzo non si discutono. In Seconda divisione può giocare su una gamba sola. Per noi potrà diventare una pedina importante non appena sarà in forma". Un punto interrogativo che andrà cancellato con una dura preparazione tra campo e palestra, per smaltire la ruggine e i chili di troppo accumulati in un paio di stagioni vissute ai margini. "Non mi interessa che sia in forma ora – continua Bonometti – il campionato è lungo. Quest’anno ci sono 38 partite e avremo bisogno di tanti giocatori. Se sarà pronto tra un paio di mesi per me va benissimo. Prima dobbiamo rimetterlo in condizione fisicamente e qui ha quello che gli serve. Ha passato un paio d’anni difficili, noi siamo pronti ad aspettarlo".

Dalla Bona dal canto suo è felice. "Sono contento per l’opportunità – racconta dopo l’accordo –. Ho trovato una società convincente e disponibile". "Ed è pronto a rimettersi in gioco – aggiunge Bompieri –. Ho visto in lui un ragazzo serio e determinato. Ha voglia di tornare un calciatore dopo alcune annate complesse". Il patron riassume la situazione. "Se arriva il nulla osta in mattinata, al pomeriggio si allena con la squadra. Poi lui e il suo procuratore definiranno i dettagli con il Napoli. Dopodiché sarà dei nostri. Sono convinto che tra qualche mese potrà fare la differenza". E se il rapporto funzionerà a gennaio le parti sono pronte a sedersi a un tavolo per valutare un futuro insieme.

Fonte: Gazzetta di Mantova

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©