Sport / Calcio

Commenta Stampa

Sospese dai bookmakers da giorni le scommesse sull'1-1

Dall'Inghilterra sospetto di combine per Chievo-Catania


Dall'Inghilterra sospetto di combine per Chievo-Catania
22/03/2010, 13:03

LONDRA - Una notizia fa sorgere brutti interrogativi in merito alla partita Chievo Verona-Catania, giocata ieri e finita 1-1, con il Catania che su un rigore al 73esimo ha pareggiato il primo gol dei veneti. Tutto normale, se non fosse per un dettaglio: sulla partita non si poteva giocare, presso le agenzie di scommesse, il risultato di 1-1. In Italia sin da martedì, ma anche in Inghilterra avevano sospeso le scommerse da venerdì. Questo a causa dell'eccesso di scommesse sul risultato: solo Betfair aveva oltre due milioni di sterline scommessi sul fatto che quella partita finisse 1-1.
La cosa è decisamente anomala, soprattutto perchè si tratta di due squadre praticamente sconosciute che compaiono molto raramente in TV. Allora come mai c'erano tante scommesse? Il sospetto, mormorato a mezza bocca, è che quella partita sia stata combinata. Se fosse vero, chi ha scommesso l'ha fatto a botta sicura, e quindi doveva essere al corrente dei dettagli. Su una cosa del genere la magistratura italiana dovrebbe indagare, cominciando a chiedere alle agenzie di scommesse sul nostro territorio come mai da martedì non accettavano più quella scommessa.
.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©