Sport / Calcio

Commenta Stampa

David Beckham: addio alla carriera


David Beckham: addio alla carriera
16/05/2013, 17:58

La  formidabile carriera di David Beckham volge al termine. Si spegne così, prima ancora di accendersi, la paventata querelle sul possibile rinnovo del contratto che lo lega al Paris Saint-Germain, squadra con cui il campione ha appena vinto la League 1. La decisione del leggendario centrocampista di appendere le scarpette al chiodo coglie tutti di  sorpresa e  le sue  dichiarazioni lasciano ammutoliti: " Ringrazio il Psg - ha detto l’asso londinese - per avermi dato l'opportunità di continuare a giocare a calcio, ma penso che sia il momento giusto di dire basta alla mia carriera, giocando ai livelli più alti ". La decisione, seppur comprensibile,  lascia  frastornati i suoi fan, nella mente dei quali sono impresse le gesta compiute dall’atleta nel Manchester United, nel Real Madrid, nel Milan, nel Los Angeles Galaxy e nello stesso Psg. Una carriera costellata di successi, quella del miglior piede destro del mondo : sei Premier League (la prima nel 1996, l'ultima nel 2003), la Liga spagnola nel 2006-07, due campionati in Usa (2011 e 2012), la League 1 quest'anno, ma soprattutto l'incredibile Champions del '99 col Manchester e l'Intercontinentale. Non meno esaltanti le due Coppe d'Inghilterra, i due Charity Shield e la Supercoppa di Spagna. Col suo ritiro dall’attività agonistica, la scena del calcio mondiale perde un protagonista assoluto. Ma prima o poi doveva accadere: Beckham ha 38 anni, che per un calciatore non sono pochi.

Commenta Stampa
di Christian Gemei
Riproduzione riservata ©